News
03 January 2019 | di Redazione Ruoteclassiche

Revisione, controlli obbligatori anche per i rimorchi

Dal 20 maggio 2018 sono soggetti a revisione anche i rimorchi di categoria O1 e O2 (fino a 3,5 tonnellate).

Le scadenze. La notizia è stata diramata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Le scadenze stabilite sono identiche a quelle previste per autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori: quattro anni dalla prima immatricolazione, poi ogni due anni. La prima fase di attuazione del provvedimento, definita nel triennio 2018-2020, prevede uno specifico calendario per effettuare i controlli tecnici sui mezzi già in circolazione. La misura, considerato il gran numero di rimorchi da revisionare, è chiaramente volta a limitare i disagi degli utenti.

Anno 2018. I rimorchi chiamati a controllo tecnico, a prescindere dal mese di immatricolazione, hanno potuto usufruire della finestra temporale compresa tra il 21 maggio 2018 e il 31 dicembre 2018. A partire dall’anno 2019, il termine ultimo per ottemperare al richiamo è il mese di immatricolazione/ revisione.

Anno 2019. Rimorchi O1 e O2 immatricolati dal 01/01/2001 al 31/12/2006 e quelli immatricolati prima del 2001 e non revisionati nel biennio precedente.

Anno 2020. Rimorchi O1 e O2 immatricolati dopo il 01/01/2007 e quelli per i quali sono trascorsi 4 anni dalla prima immatricolazione o 24 mesi dall’ultima revisione.

(Nella foto, un carrello per trasporto auto prodotto dalla ditta Ellebi).

(Ecotassa e storiche immatricolate all'estero, leggi qui la news).

TAGS revisione
Condividi
COMMENTI