In edicola
29 agosto 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Ruoteclassiche di settembre: Ferrari Daytona, 50 cose che non sapete

Un Cavallino di razza in copertina di Ruoteclassiche di settembre, a mezzo secolo dalla sua presentazione ufficiale al Salone di Parigi del 1968: uscita da Maranello con la sigla 365 GTB/4, è universalmente nota con il nome di Daytona.L'esemplare della nostra sezione "Regine del passato" è del 1970. Seguono quattro pagine con 50 pillole sul modello, uno per ogni anno di anzianità (aneddoti di storia ed evoluzione tecnica) che non mancheranno di incuriosire non solo gli appassionati di Rosse.

Ruoteclassiche settembre 2018Le icone del Gruppo B. Spazio a quattro bolidi a trazione integrale nel "Test a test" che mette una di fronte all'altro altrettanti modelli che hanno animato i rally di Gruppo B degli anni 80: Audi Sport Quattro (1984), Ford RS 200 (1986), Lancia Delta S4 (1986) e Peugeot 205 Turbo 16 (1986).

Quando l'America osava il 16V. Un'inedita panoramica tecnica porterà il lettore Oltreoceano, nell'America del decennio che va dagli Anni 30 ai 40, per mostrarci l'ardire di tre Case - Cadillac, Marmon e Peerless - che costruirono modelli stradali equipaggiati con poderosi motori V16.

Dalla 600 Multipla alla Ferrari F90. Le "Impressioni" mettono sotto la lente la Fiat 600 D Multipla (nell'occasione con al traino una roulotte Levante Graziella) e una Jaguar XK 140 OTS SE (1956). La "Storia" ripercorre la genesi della Ferrari più misteriosa di sempre, la F90 progettata da Enrico Fumia e il cui unico esemplare è finito nel garage del Sultano del Brunei. Completa la sezione "Auto", tra le "Classiche domani", la Jaguar I-Pace. Nel numero di settembre, per "Tuttoclassico" tornano i trattori: sono due Lamborghini, un 1R Mec (1966) e un DL 30 CTL (1960).

Ruoteclassiche settembre 2018Osella e Aaltonen, conosciamoli meglio. Tra i "Protagonisti", facciamo quattro chiacchiere con Enzo Osella. Gli "Incontri ravvicinati" sono invece appannaggio del rallista finlandese Rauno Aaltonen, a mezzo secolo dai suoi trionfi più importanti.

L'estate che (forse) vi siete persi. Tantissimi gli eventi del numero: annunciati (il goodwood Revival Meeting, lo "Street Show" in programma a Milano il 16 settembre). O frutto di reportage: il secondo Master Restauratori Auto d'Epoca, la mostra Passione Volante - 100 Volanti di F1 al Museo Nicolis, quella Easy Rider alla Reggia di Venaria, ma soprattutto la festa, organizzata per gli ottant'anni di Giorgetto Giugiaro, a Garessio, cittadina del Cuneese che gli diede i natali (tra gli ospiti, Ruoteclassiche con un suo giornalista e l'autore dell'eleborato migliore dedicato alle "creature" disegnate dal Car Designer del Secolo).

Spazio gare e aste. Tra le gare di regolarià, spazio alla Coppa d'Oro delle Dolomiti, al Silvretta Classic Rally e al Mille Curve (mentre abbiamo presentato la prossima edizione del Gran Premio Nuvolari e del Trofeo Aido). Le "Aste" si soffermano sugli eventi Al Goodwood Festival of Speed e a Le Mans Classic.

Uno Speciale in edicola. Allegato al numero di settembre di Ruoteclassiche troverete a richiesta il dossier di Ruoteclassiche dedicato alle Alfa Romeo.

Buona lettura!

Condividi
COMMENTI