Auto / News
28 maggio 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Scempio Ferrari, da supercar a pick-up

Attenti a quei due: si chiamano Elo, la mente, e Will Trickett, il braccio. Sono loro i responsabili del misfatto perpetuato su una Ferrari 412 del 1989. I due, protagonisti di “Ultimate Wheels”, una delle numerose trasmissioni televisive dedicate alle auto che tanto seguito hanno Oltremanica, hanno infatti ridotto una Rossa storica a una sorta di Ferrari "El Camino". Un po’ supercar e un po’ mezzo da lavoro, come riportato in queste immagini.

Per farlo hanno accorciato il tetto nella parte posteriore di 300mm, rimosso quanto c’era da rimuovere per poter realizzare il piano di appoggio di un metro di lunghezza e rivestito il tutto in legno di teak. Non senza aver prima rinforzato le sospensioni per consentire il trasporto di carichi pesanti. C’è da dire che nonostante l’intervento pesante del bisturi la 412 mantiene una linea elegante e personale, in barba a chi ha pensato di banalizzarne l’immagine.

TAGS ferrari
Condividi
COMMENTI