Auto
04 aprile 2008 | di Redazione Ruoteclassiche

SCORPIONE SENZA FRONTIERE

Marchio francese, motore austriaco, design italiano. Insomma, un caleidoscopio d'identità per la Abarth Simca "1300", presentata ufficialmente nel febbraio del 1962. Il motore è un bialbero a quattro cilindri in linea di 1288 cm3 da 125 CV a 7200 giri/minuto, il primo interamente concepito da Carlo Abarth. Rispetto alla Fiat Abarth "1000" coupé, la "1300" ha un passo più lungo di 90 mm (da 2000 a 2090 mm).

L'intenzione della Casa torinese è che vada a colmare un vuoto nella gamma oltre il litro di cilindrata. Costava 3.300.000 lire, oggi vale 65.000 euro. Oltre che del brillante motore, il merito delle sue ottime performance sportive è anche nel peso contenuto di soli 630 kg. Dopo lo spumeggiante debutto in una gara in salita Oltralpe, nel 1962, s'mpone in mezza Europa e persino in America.

Motore Posteriore, longitudinale - 4 cilindri in linea - Alesaggio 76 mm - Corsa 71 mm - Cilindrata 1288 cm³ - Rapporto di compressione 10,4:1 - Potenza 125 CV a 7200 giri/minuto - Coppia 13,35 kgm a 5500 giri/minuto - Valvole in testa - Distribuzione bialbero in testa - Due carburatori doppio corpo Weber 45 DCOE - Lubrificazione a carter secco - Impianto elettrico 12V, batteria 42 Ah.
Trasmissione Trazione posteriore - Frizione monodisco a secco - Cambio a 4 marce (II, III e IV sincronizzate) - leva di comando centrale - Rapporto al ponte 4,37:1 - Pneumatici 145x13.
Corpo vettura Coupé 2 posti, 2 porte - Scocca portante - Sospensioni anteriori a ruote indipendenti, bracci trasversali superiori, balestra trasversale, ammortizzatori telescopici - Sospensioni posteriori a ruote indipendenti, molle elicoidali, ammortizzatori telescopici - freni idraulici a disco - Sterzo a vite e rullo - Serbatoio carburante 55 lintri.
Dimensioni e peso Passo 2090 mm - Carreggiata anteriore 1260 mm - Carreggiata posteriore 1240 mm - Lunghezza 3555 mm - Larghezza 1480 mm - Altezza 1140 mm - Peso 630 kg.
Prestazioni Velocità 230 km/h - Consumo medio 12,5 litri/100 km.

TAGS Abarth
Condividi
COMMENTI