Auto
27 ottobre 2009 | di Redazione Ruoteclassiche

SENTÌ LA CRISI MA SEPPE NASCONDERLA

Chiamata a sostituire la lussuosa "525", ne conservava le dimensioni e la classe. Ma un sapiente utilizzo delle sinergie con altri modelli consentì di contenere costi di gestione e prezzo. Un raro esemplare passo lungo della II serie, definita "Aerodinamica", è stato abilmente restaurato.

Studiata per una clientela signorile, la "524 L" offriva confort degni di limousine di gran lusso, come Rolls Royce e Isotta Fraschini. Parabrezza, coda e feritoie sul cofano, inclinati al pari del radiatore, conferiscono alla linea un aspetto dinamico, da qui il nome alla serie.

Motore a 6 cilindri di 2516 cm3 da 52 CV e 7 posti.

TAGS fiat
Condividi
COMMENTI