sandro munari

Auto / News
10 ottobre 2016

Rally Legend, tragica fatalità

Avrebbe potuto essere il weekend perfetto. L'edizione numero 14 del Rally Legend, con 160 automobili dagli anni 70 a oggi, si stava concludendo alla grande nonostante la pioggia. Ieri mattina, verso mezzogiorno, durante una delle ultime prove speciali cittadine a San Marino, una Renault Clio Maxi è uscita di strada piombando sulla folla. Un commissario ha perso la vita e circa una decina di spettatori sono stati feriti. Gara doverosamente sospesa e annullamento di tutte le cerimonie di premiazione. La direzione gara ha parlato di un errore dell'equipaggio a cui si è aggiunta la tragica fatalità. Il Rally Legend 2016 ha dovuto concludersi anzitempo a causa di un incidente mortale verificatosi ieri, domenica, nella tarda mattina durante la Prova Speciale San Marino 1. La corsa, bloccata dall'organizzazione, si trovava nelle sue battute finali. C'erano tutti gli ingredienti per fare del 14esimo Rally Legend un'altra edizione da record, sia come presenze di vetture e piloti, sia per l'affluenza di pubblico. Il minuto "regno"...
Alvise-Marco Seno
News / Personaggi / Regolarità
07 ottobre 2016

Rally Legend 2016: al via la 14^ edizione

Da oggi e fino a domenica 9 ottobre, la Repubblica di San Marino sarà il centro della passione rallystica d'Europa. Il Rally Legend 2016, giunto alla sua 14esima edizione, è un vero festival della disciplina, che promette e cercherà, come sempre, di appagare la grande passione del suo pubblico. È partito oggi (il via è stato dato alle 19) il Rally Legend 2016: 160 macchine da rally, dagli Anni 70 alle vetture moderne; circa 60 piloti stranieri e 18 nazioni rappresentate. Lancia schiera ben 19 Delta Integrale, sei esemplari di 037 e cinque S4, oltre a due Stratos e una Fulvia. Ci saranno, poi, cinque Audi Quattro, otto Ford Escort, nove Bmw M3 e le Fiat 131 Abarth, cinque le Porsche. Attesi i più famosi piloti degli ultimi 40 anni. Otto sono le Volkswagen Golf presenti, vettura di cui si celebrerà, a Rallylegend, il 40° anno dal debutto nei rally Al centro del weekend il rally riservato alle più amate...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / News
28 giugno 2016

Zenith World Stratos Meeting, rombante festa a Biella

Si è tenuto sulle strade della provincia di Biella, in concomitanza con il Rally della Lana storico, lo Zenith World Stratos Meeting, un raduno mondiale di Lancia Stratos. Quarantatre Lancia Stratos rigorosamente originali (alle quali si è aggiunta la "New Stratos" di Pininfarina del 2010) tra stradali, Gr. 4 e Gr. 5 hanno trascorso un weekend di guida con oltre 200 chilometri di itinerario. La manifattura di orologi Zenith, partner dell'evento, ha celebrato il meeting con un modello speciale del suo classico cronografo sportivo con movimento ad "alta frequenza" El Primero. Presenti gli uomini più importanti che hanno reso la Lancia Stratos una leggenda. Lo scorso weekend Biella si è riempita di Lancia Stratos ogni più rosea previsione. Quarantaquattro esemplari (43 Lancia Stratos + l'unico esemplare della New Stratos by Pininfarina), tre dei quali schierati nella griglia di partenza del concomitante Rally Storico della Lana e, tra essi, quello dello Zenith El Primero Stratos Team affidato all'ex pilota di F1 Erik Comas, hanno animato lo...
Alvise-Marco Seno
Auto / Eventi / News / Personaggi / Regolarità
26 giugno 2014

Vernasca Silver Flag, una festa per Lancia

Quest'anno alla Vernasca Silver Flag l'"ospite d'onore" è stata la Lancia, festeggiata anche dalla presenza del "Drago" Sandro Munari. Al via 210 bolidi ammirati da oltre seimila spettatori. Molti la chiamano "la Goodwood italiana" e non a torto. Del resto, molti degli elementi sono in comune: a partire dal percorso in salita, più bello di quello inglese, per proseguire con la grande cornice di pubblico e con il plateau di auto (storiche, da competizione) partecipanti, di assoluta eccellenza. Se poi l'atmosfera è un po' meno raffinata e non tutte le Case automobilistiche sono presenti in maniera ufficiale, come avviene sempre di più nella manifestazione inglese, che male c'è? Quello che conta è la possibilità di vedere da vicino, mentre si arrampicano da Castell'Arquato a Vernasca (in provincia di Piacenza), molte delle auto più belle di tutti i tempi. La manifestazione da sempre si configura come un "concorso dinamico di conservazione e restauro per vetture da competizione": non una corsa, dunque,...
Redazione Ruoteclassiche