News
31 luglio 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

“Tanti auguri Giugiaro”, il programma della festa e della nostra iniziativa

Sono stati più di sessanta i racconti/aneddoti personali legati a Giorgetto Giugiaro pervenuti in redazione per gli ottant’anni del Designer del Secolo. Tra una rosa di finalisti, tutti meritevoli, la giuria finale, composta dal Direttore di Ruoteclassiche David Giudici e da tutti i suoi giornalisti, ha dovuto sudare sette camicie per scegliere il migliore.

Giusto omaggio. Un un elaborato quindi che omaggiasse con la giusta dose di qualità, “personalità” e originalità un personaggio che ha lasciato un’impronta indelebile in moltissimi automobilisti che hanno posseduto, guidato o anche solo sognato una sua creatura.

Ottima qualità. Dopo una lunga e complessa discussione interna alla giuria si è deciso di scegliere il racconto “Divertiti domani” di Valerio Monti (Treviso), che avrà l’opportunità di essere presente, in qualità di “nostro inviato”, al party privato che Giorgetto Giugiaro terrà il 7 agosto nella sua villa di Garessio, nel Cuneese. L’elaborato sarà letto durante i festeggiamenti e pubblicato sul numero di settembre di Ruoteclassiche; mentre altri due finalisti verranno pubblicati, assieme al vincitore, online sul nostro sito.

L'eleborato migliore. A Valerio Monti spetterà il compito di redigere per Ruoteclassiche un reportage della festa, a quattro mani con il nostro giornalista Giosuè Boetto Cohen. Congratulandoci con gli autori delle opere più riuscite e ringraziando tutti i partecipanti, alleghiamo un programma di massima della giornata.

Il giorno della festa. Arrivo a Garessio degli invitati nel pomeriggio di martedì 7 agosto, dove nella piazza principale l’ospite farà gli onori di casa presentando la sua ultima concept elettrica “Sibilia”, protagonista del Salone di Ginevra 2018, illustrandone la genesi, le caratteristiche e le innovative soluzioni tecniche.

Una Iso Rivolta dalla Germania. Dalla Germania, accompagnato nell’ultimo tratto del suo viaggio dal giornalista Giosuè Boetto Cohen e dall’estensore del racconto migliore, arriverà lo scrittore tedesco Daniel Speck, autore del bestseller “Volevamo andare lontano” (300 mila copie vendute in Germania, pubblicato in Italia da Sperling & Kupfer), al volante di una Iso Rivolta 300 del 1962, vettura disegnata da un giovanissimo Giugiaro nonché tra le protagoniste della trama raccontata dal libro.

Mostra, spettacolo e cerimonia. Alle ore 17 verrà inaugurata una mostra attesissima e “segreta” di Giugiaro, nella parrocchia di Garessio (sarà una sorpresa, per cui non diremo di più). Alle 19.30 gli invitati andranno a cena (menu a base di specialità piemontesi), e alle 21, prima dello spettacolo musicale, ci sarà la piccola cerimonia di premiazione dell’iniziativa “Tanti auguri Giugiaro”, con reading dell’elaborato migliore alla presenza del festeggiato e dei suoi compaesani.

Condividi
COMMENTI