Auto / News
17 aprile 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Toh, c’è una “Mustang” sull’Empire

Esattamente come cinquant’anni fa. Il 16-17 aprile una Ford “Mustang Cabrio”, reduce dall’ultimo Salone di Ginevra, è tornata in cima all’Empire State Building, che con i suoi 381 metri (antenna di oltre 50 metri esclusa) è il quarto edificio più alto degli Stati Uniti.

La singolare operazione di marketing per il lancio del nuovo modello della sportiva americana (equipaggiato, nella versione “GT”, con il classico 5.0 V8 da 426 CV, al quale si affianca un inedito EcoBoost sovralimentato da 2,3 litri e 309 CV) replica ciò che la Ford s’inventò nell’aprile del 1964, quando portò un prototipo della “Mustang Cabrio” prima serie sulla cima dell’Empire State Building, dopo averlo “tagliato” in tre pezzi (più il parabrezza) per farlo entrare in ascensore e salire gli 86 piani dell’edificio.

Il 16 aprile di quest’anno, un team di tecnici si è occupato dello smontaggio e del successivo, rapidissimo rimontaggio della vettura, che è rimasta esposta sul tetto del grattacielo per quasi due giorni, a quasi 400 metri di altezza, dalle 8 del 16 alle 2 del 17 aprile.

TAGS ford
Condividi
COMMENTI