Velocità in salita
06 agosto 2018 | di Laura Ferriccioli

Trofeo Scarfiotti, vince Stefano Peroni

Come da programma, il Trofeo Lodovico Scarfiotti 2018 si è aperto ieri con la gara valida per il Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche. Per la prima volta dopo tre edizioni bagnate dalla pioggia, i concorrenti hanno avuto il piacere di disputare la corsa fra le pareti rocciose dei Monti Sibillini - nella celebre cronoscalata Sarnano-Sassotetto - su fondo asciutto.

Disfida a due. Il previsto duello al vertice tra il fiorentino Stefano Peroni e il senese Uberto Bonucci ha visto prevalere il primo, a bordo della monoposto Martini MK32 di formula 2, che ha soffiato per pochi decimi l’alloro assoluto al rivale alla guida della sua fedele Osella Pa9/90. I due si sono finora alternati sul gradino più alto del podio nelle gare tricolori che li vede sempre protagonisti. Peroni è arrivato anche a pochi decimi dal record del percorso che appartiene all’abruzzese Stefano Di Fulvio.

Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche. Tra le vetture GT il miglior classificato è stato il reggiano Giuseppe Gallusi con la Porsche 911SC, arrivato secondo nel terzo raggruppamento. Il Trofeo, organizzato dall'Automobile Club Macerata, è valido per il Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche e quest'anno si svolto in concomitanza con il cinquantesimo anniversario della scomparsa di Lodovico Scarfiotti, al quale è intitolato.

Condividi
COMMENTI