Eventi / News
05 giugno 2009 | di Redazione Ruoteclassiche

UNA COLLEZIONE PER RICORDARE PAPA’

Compie cinquant'anni il museo Montagu. Nel 1959 fu infatti inaugurata, con una solenne cerimonia, quella che sarebbe stata la sede definitiva della collezione, nei pressi del sontuoso castello di Beaulieu (del 1538). In realtà Lord Montagu cominciò a esporre le sue preziose automobili già nel 1952, quando decise di aprire al pubblico la sua residenza - Palace House - dove collocò un primo nucleo di cinque vetture, come tributo al padre, John Montagu, uno dei primi pionieri dell'automobilismo.

La collezione crebbe in fretta, tanto che i locali della villa s'impregnarono dell'odore di olio dei motori, e la famiglia Montagu dovette sfrattare le macchine per collocarle all'interno di due capannoni in legno della propria tenuta. Nel giro di pochi anni, si dovette trovare una soluzione meno precaria e vennero iniziati i lavori per una struttura definitiva, che fu appunto inaugurata ufficialmente nel 1959, come Montagu Motor Museum, alla presenza del gotha dell'automobilismo dell'epoca: Stirling Moss, Tony Brooks, Raymond Mays, George Eyston, Graham Walker.

Per celebrare il cinquantennale della collezione, il 4 maggio scorso si è svolta a Beaulieu una sfilata alla quale hanno partecipato esemplari del museo e vetture ante 1959 dei maggiori club inglesi di auto storiche. Tour virtuale: www.beaulieu.co.uk/ipus/beaulieu/index

Condividi
COMMENTI