Auto / News
11 December 2016 | di Redazione Ruoteclassiche

Una collezione Porsche da 99 centesimi

La passione per le classiche si può vivere anche a prezzi modici e dal proprio telefonino. Ecco l'idea di un webdesigner americano specializzato in emoticon che ha pensato di realizzare una app con oltre un centinaio di Porsche protagoniste e pronte a strizzare l'occhiolino.

Prima utilizzando semplici parentesi e punti e virgola e poi con gif animate e a colori, sempre più colorate ed ammiccanti, le emoticon (faccette stilizzate con le quali si esprimono stati d'animo, amore o disaccordo senza usare le parole) sono ormai parte dei miliardi di messaggi che vengono scambiati su smartphone tablet e pc di tutto il mondo. La novità è che per 99 centesimi i possessori di iPhone con iOS 10, l'ultima versione del sistema operativo di casa Apple, possono scaricarsi Automoji, una app che al posto delle solite faccettine ha come protagoniste oltre 100 Porsche compresi alcuni modelli molto rari e che funziona con il servizio iMessage.

Ci sono ad esempio la 911 in varie generazioni comprese le evoluzioni racing, molti modelli da corsa che hanno vinto Le Mans nelle rispettive categorie e anche modelli più rari e meno conosciuti con le livree tipiche del mondo racing, da quella Martini a quelle di "tabaccai" più o meno famosi come Rothmans. Non manca neppure la Cayenne, con buona pace dei puristi.

Come nasce questo progetto? Contrariamente a quanto si possa pensare non sembrerebbe esserci la lunga mano del reparto marketing di Stoccarda ma al contrario sembra tutto frutto della passione e dell'intuizione di un webdesigner basato in Texas, Kevin McCauley che ha pensato di unire la passione di porschisti alla ricerca di memorabilia digitali con l'utilizzo più prosaico e distintivo di voler usare una 911 per strizzare l'occhio all'amico o alla fidanzata.

La sua passione e profonda conoscenza del mondo di Stoccarda traspare anche da alcune livree particolari tra quelle rappresentate, come quella della 356 C appartenuta a Janis Joplin. Un segno dei tempi di cui non stupirsi e in fondo una buona idea: se un tempo erano, o meglio, potevano essere solo cravatte e orologi a poter parlare della propria passione automobilistica oggi c'è un altro accessorio che accompagna tutti noi e le emoticons a sfondo automobilistico potrebbero anche trovare molti utilizzatori.

A testimonianza dell'attenzione agli appassionati del marchio l'ultima release di Automoji ha aggiunto 4 nuove auto su richiesta dei fan. E ancora una volta ci troviamo a parlare delle classiche che allargano la loro sfera di influenza lontano da garage, piste e riviste specializzate e sempre più' vicine al fenomeno di costume.

Luca Pezzoni

TAGS porsche
Condividi
COMMENTI