Aste / Auto / News / Personaggi
07 maggio 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Una “Dino” molto… Satisfaction

Va all’asta tra pochi giorni a Montecarlo la Ferrari "Dino 246 GT" appartenuta per 14 anni al chitarrista dei Rolling Stones Keith Richards. “You can’t always get what you want”, non puoi ottenere sempre ciò che vuoi, ma è certo che chi può permettersi di spendere tra i 200.000 e i 250.000 euro (questa la stima d’asta) per portarsi a casa la Ferrari Dino di Keith Richards avrà qualche “satisfaction” in più nel sapere che l’auto è appartenuta per 14 anni (dal 1972 al 1986) al mitico chitarrista dei Rolling Stones.

Ferrari e Rolling Stones si preannuncia infatti come un binomio esplosivo nell’asta che Coys terrà a Montecarlo venerdì 9 maggio. La stima d’asta è in linea con i prezzi battuti di recente per questo modello, ma è certo che il nome del talentuoso chitarrista farà lievitare le quotazioni portando questa vettura a diventare probabilmente la più importante delle "Dino" costruite.

Acquistata nel 1972 in California, Richards la immatricola nel 1975 in Gran Bretagna utilizzandola poco. Nel 1986 la vende a un collezionista giapponese il quale, dopo averla riportata in condizioni perfette, ora la mette all’asta. La vettura, che in tutto questo tempo ha percorso solo 40.000 km, è dotata di un motore V6 di 2.4 litri da 175 CV accoppiato a un cambio manuale a 5 marce, ed è stata prodotta dal 1969 al 1973 in soli 2295 esemplari.

TAGS ferrari
Condividi
COMMENTI