Auto
29 luglio 2009 | di Redazione Ruoteclassiche

UNA DODICI PER QUATTRO

Prestazioni da supercar e abitabilità da berlina. Una sfida che altri progettisti accettano, ma che solo Marcello Gandini supera in modo brillante: merito di un grandioso motore anteriore V12 di 3929 cm3 da 350 CV e della collaborazione di Bertone.

L'"Espada 400 GT" riprendeva soluzioni stilistiche anticipate nel 1967 sui prototipi "Marzal" e Jaguar "Piraña". Nel nome c'è un chiaro riferimento al mondo della tauromachia, tanto caro al Costruttore di Sant'Agata.

In coda al nostro servizio nella sezione "Regine del passato", le impressioni su strada di un esemplare del 1972.

Condividi
COMMENTI