In edicola
04 ottobre 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Uno sguardo a Ruoteclassiche di ottobre

È dedicata ai settant'anni della Citroën 2 CV la copertina del numero di ottobre, anche se il dossier all'interno si sofferma esclusivamente sulle serie speciali, di cui il modello è particolarmente ricco, a partire della prima di metà degli anni Settanta.

Il capolavoro di Ettore. Si prosegue con una "regina" tra le più blasonate, autentico puledro di razza, nonché considerata probabilmente il più grande capolavoro di Ettore Bugatti: la Type 35 Grand Prix (1926), capace d'imporsi su tutti i circuiti dell'epoca (anche se l'esemplare del servizio, ora in Italia, non ha mai corso). Un salto di settant'anni esatti ci porta all'auto più recente del numero, una youngtimer di pregio come la Marcedes-Benz E 200 Cabriolet (1996).

Due sportivissime cinquantenni. Nel mezzo, i cinquant'anni di due icone del Toro - le Lamborghini Espada e Islero - celebrati attraverso un tour che ha toccato Umbria, Toscana ed Emilia Romagna; il "Test a test" fra Innocenti Mini 90 N e De Tomaso Special, entrambe del 1981; le "Impressioni" sulla Fiat 1100 Special del 1962. Per chiudere con la "Classica domani": la Jeep Wrangler Rubicon.

Un mondo di heritage. La sezione "Eventi" è una raffica di cartucce di grosso calibro: si comincia con lo straordinario Street Show Quattroruote, che ha animato - con auto moderne e storiche meravigliose - i 1600 metri di Corso Buenos Aires a Milano nell'ultima domenica d'estate. In rigoroso ordine di apparizione sulla rivista, seguono i nostri reportage dallo Stefano Ricci Heritage Trophy (Firenze), tre kermesse in terra britannica - il Goodwood Revival Meeting, Salon Privé e il Concours d'Elegance Hampton Court Palace - la Monterey Car Week in California e Grand Basel in Svizzera.

Il grande Alberto Ascari. Altro anniversario imperdibile (cent'anni dalla nascita), quello di Alberto Ascari, unico italiano ad aver vinto due Mondiali di Formula 1. L'apertura della rubrica "Fatti e Persone" è dedicata agli ultimi aggiornamenti sulla cosiddetta Area B di Milano, che ha sostituito quella che fino a inizio estate tutti chiamavano "Low Emission Zone": importante le novità "strappate" alle autorità cittadine...

Ultime gare di stagione. Le "Gareclassiche" puntano i riflettori su come sono andati il Gran Premio Nuvolari, Passione Engadina e Cireas, e anticipano l'ormai imminente Targa Florio Classica. Il "Mercato" apre con un importante premiere sulla prossima asta di Bonhams (la seconda dopo quella del 2017) ad Auto e Moto d'Epoca di Padova, per proseguire con i risultati degli incanti di Monterey, Londra e del Goodwood Revival Meeting. "Il polso del mercato" tratta di Lancia Beta e Trevi.

Una sorpresa in edicola. Allegato al numero di ottobre, a soli 5,90 euro in più rispetto al prezzo del solo Ruoteclassiche, trovete lo speciale "Guida al Mercato". Ne parliamo diffusamente qui.

Buona lettura!

Condividi
COMMENTI