Eventi
13 March 2020 | di Redazione Ruoteclassiche

Villa d’Este: evento in sospeso

Il Concorso d’Eleganza Villa d’Este è uno degli appuntamenti più prestigiosi e più attesi nel panorama del motorismo storico, ma l’emergenza Coronavirus incombe sull’edizione 2020.

Gli organizzatori sono in continuo aggiornamento con gli enti e le autorità al fine di garantire la salute dei partecipanti e della giuria. Per questo motivo il Concorso d'Eleganza è da considerarsi momentaneamente sospeso. In base all’evolversi della situazione e stando alle decisioni dei vari governi (molte le vetture e i visitatori provenienti dall’estero), verrà individuata una nuova data utile. Nella peggiore delle ipotesi, l’edizione del 2020 potrebbe anche essere annullata: in questo momento la priorità assoluta è per tutti la prevenzione di ulteriori contagi. Restiamo in attesa di nuove comunicazioni ufficiali.

L’edizione 2020. L’apertura ufficiale del Concorso d’Eleganza Villa d'Este era previsto per venerdì 22 maggio 2020. L'evento sarebbe cominciato con l’esposizione delle selezionatissime vetture nella splendida cornice dei giardini di Villa Erba, a Cernobbio (Co). Le auto, come sempre sarebbero state valutate da una Giuria composta dai più eminenti esperti di auto d’epoca, presieduta da Lorenzo Ramaciotti. Dopo il tradizionale e attesissimo defilè, i visitatori avrebbero preso visione delle preziose vetture, e avrebbero potuto incontrare parlare i proprietari e le celebrità del mondo automobilistico. Divise in classi, toccano varie tematiche: hypercars Anni ’90, Roadster prebelliche, “Guardie e Ladri: le auto veloci da entrambi i lati della Legge”; “Dai Travolgenti Anni ‘60 ai Fantastici Anni ‘80: due decadi di gare di Endurance”.

Le due ruote. Per il concorso motociclette 2020 troviamo invece le sezioni: “Ruote Aggiuntive: I Primi Tentativi per il trasporto di un passeggero”; motori Boxer dei primi Anni ’20; I grandi marchi americani; Lo stile anni ’50; I lavori di Lino Tonti (1920 – 2002); Concept Bike: Design e prototipi di produttori e progettisti Indipendenti.

Condividi
COMMENTI