Garage Band
09 luglio 2018 | di Paolo Sormani

Volare? Sì, su una Citroën 2CV

Per chi si sta ancora chiedendo chi o cosa sia Rovazzi e come abbia preso il volante di Piero Chiambretti negli spot della Fiat Panda, può essere d’aiuto il video di “Volare”. Che non è la cover di “Nel blu dipinto di blu” di Domenico Modugno, ma una canzone con il featuring “dell’unica persona al mondo che non è odiabile”. Ovvero Gianni Morandi, altro personaggio artistico italiano che sui social ha conosciuto la sua ennesima gioventù artistica.

La quantità di apparizioni speciali nei 6 minuti e 35 secondi di video - una durata epica - spiega non solo la familiarità con il mezzo e la popolarità di Fabio Rovazzi, ma anche la presa delle sue parodie. Fin dai sintetizzatori dei titoli di testa alla “Stranger Things”, “Volare” è un gioco ininterrotto di citazioni degli anni Ottanta e di partecipazioni amichevoli: da Salvatore Esposito, il Genny Savastano di “Gomorra”, a Maccio Capatonda e Marco Morrone di “Saluta Andonio”, il tormentone più trash del 2017. C’è persino Javier Zanetti, l’ex bandiera del’Inter.

Il video di “Volare” è stato girato tra i caselli di Vizzolo Predabissi e di Melegnano della Teem, la tangenziale est esterna di Milano. Una ventina le auto moltiplicate dalla computer graphic. Un elemento naturale per Fabio Rovazzi, che dopo aver comandato in tangenziale nel suo primo singolo, ha piazzato il povero Morandi su una Citroën 2CV Charleston e una Cadillac Eldorado convertibile - un classico sempre gettonatissimo nei clip musicali, vedi Eric Clapton e B.B. King in una delle scorse puntate di “Garage Band”. Un altro comico da Youtube, Frank Matano, fa una rapidissima apparizione su una Ferrari California. La musica non è di quella che fa volare, ma Gianni Morandi si presta alla perfezione. Sempre a proposito di “Garage Band”, tornate a guardarvi il video di “Se perdo anche te” di Mauro Ermanno Giovanardi: proprio Morandi, che cantò la versione originale nel 1966, vi avrebbe dovuto interpretare il ruolo di un benzinaio.

Condividi
COMMENTI