XII Raduno Nazionale Peugeot 406 Coupé: le “Petite Ferrari” sulla Costa degli Etruschi. - Ruoteclassiche
News
06 September 2021 | di Giancarlo Gnepo Kla

XII Raduno Nazionale Peugeot 406 Coupé: le “Petite Ferrari” sulla Costa degli Etruschi.

Dopo alcuni rinvii, il dodicesimo Raduno Nazionale del 406 Coupé Club Italia si svolgerà in Toscana dall’8 al 10 ottobre 2021, nell’incantevole scenario della Costa degli Etruschi.

I meeting nazionali hanno sempre avuto una grande rilevanza nella programmazione delle attività sociali dei Club: le ore trascorse insieme rafforzano la passione comune, creando un senso di appartenenza in grado di abbattere ogni barriera sociale e geografica.
Per il dodicesimo Raduno Nazionale, il 406 Coupé Club Italia ha organizzato un evento memorabile che si terrà lungo alcune delle strade più belle del mondo. L’appuntamento è in Toscana, tra scenari da cartolina come il famoso Viale di Bolgheri: un lunghissimo rettilineo ombreggiato da cipressi secolari che taglia in due la campagna della Maremma, zona ricchissima di vigneti e uliveti. La carovana proseguirà il suo tour lungo la Strada del Vino attraversando borghi incantevoli come Castagneto Carducci, Bibbona, Monteverdi, Canneto e Casale Marittimo: tutte località suggestive della Costa degli Etruschi. Ma oltre ai paesaggi, i partecipanti potranno godere delle eccellenze del territorio a partire dal vino e dall’olio, di cui non mancherà qualche assaggio. Infatti, per l’occasione una rinomata cantina, in via del tutto eccezionale, aprirà le sue porte agli aficionados della 406 Coupé. Il tutto senza tralasciare le degustazioni di altri prodotti tipici di questa regione straordinaria come salumi, formaggi e altre prelibatezze locali.

L’unione fa la forza. Dalla collaborazione tra “Garage del Tempo” e “Italia with Love”, all’interno del Comune Vecchio di Bibbona, sarà allestita una mostra dedicata ai progetti del designer Pietro Camardella nel suo periodo in Pininfarina. Tra le sue creazioni più celebri, ricordiamo le Ferrari F40, F50, 456 e Mythos.
Sabato 8 ottobre, dopo la visita alla mostra, Pietro Camardella terrà la conferenza intitolata “Come nasce un Mythos” in cui racconterà il suo trascorso a Cambiano e lo sviluppo dell’omonima showcar presentata nel 1989.
Classe 1957, Camardella venne selezionato dal “Maestro” Aldo Brovarone e ha fatto parte del Centro Stile Pininfarina per cinque anni, passando poi in Lancia dopo un triennio da freelance. Dal 1998, Pietro Camardella è a capo del Centro Ricerche Fiat. Durante la collaborazione con la Pininfarina si distinse per aver tracciato le linee di cinque delle Ferrari più interessanti degli ultimi 35 anni: F40, F50, 456 GT, Mythos e 512 M (restyling della 512 TR).
Nella giornata di domenica 10 ottobre, insieme al club “Garage del Tempo” di Cecina, si svolgerà un’esposizione di auto storiche. La più anziana sarà proprio una Peugeot, la “Bebé” del 1905. Si tratta di una delle più antiche vetture immatricolate in Italia tutt’ora esistenti, spesso presente alla rievocazione della prima corsa in terra toscana: la Piombino-Livorno dedicata alle veterane realizzate prima del 1910.

Il programma. Venerdì 8 ottobre 2021 17:00 inaugurazione della mostra presso il Comune Vecchio di Bibbona, via G. Matteotti, 1; ore 20:00 cena presso ristorante tipico di Bibbona e rientro in albergo

Sabato 9 ottobre. Ore 9:00 accredito partecipanti e partenza per tour dei borghi della della Costa Etrusca con sosta per visita in nota cantina della zona; ore 13:00 Pranzo presso ristorante; ore 15:00 mostra e conferenza di Pietro Camardella: “Come nasce un Mythos”; ore 18:00 ritorno in albergo; ore 20:30 cena di gala.

Domenica 10 ottobre. Ore 9:30, sul Lungomare di Bibbona esposizione congiunta di alcune vetture disegnate da Pininfarina; ore 13:00 Pranzo presso ristorante panoramico; ore 15:00 saluti.

Condividi
COMMENTI