Youngtimer 26, l'estate a... nudo - Ruoteclassiche
In edicola
16 July 2022 | di Redazione Ruoteclassiche

Youngtimer 26, l’estate a… nudo

È in edicola dal 15 luglio il numero 26 di Youngtimer. In copertina un Match tra quattro agguerrite decappottabili Peugeot.

Quattro francesine Peugeot sono le protagoniste del Match del nuovo numero del bimestrale Youngtimer in edicola dal 15 luglio (4,5 euro). L’estate invita a salire su queste cabriolet, tutte “millesei”, tutte eleganti, tutte versatili che coprono tre decenni di storia del marchio. Due, la 205 1.6 CTT e la 306 1.6 Cabriolet, sono firmate Pininfarina, le altre due, la 206 CC 1.6 e la 207 CC 1.6, invece hanno il tetto rigido retrattile, un’idea di Peugeot che risale al 1935. Hanno passato un giorno sulla Panoramica Zegna. E si sono messe… a nudo. Un piacere che ancora è abbordabile con costi di gestione contenuti. Per completare il quadro, un excursus nella storia en plein air del Leone, dalla nonna di tutte, la 401 D Eclipse del 1935 (quando esordì il sistema meccanico di apertura e scomparsa del tetto rigido nel vano posteriore), all’ultima della stirpe, la 207 CC, prodotta fino al 2015.

Gli affari da prendere al volo. Youngtimer suggerisce anche nel numero di luglio-agosto 2022 due modelli da acquistare. Ancora due auto scoperte. La prima proposta è la Mercedes-Benz CLK 500 Cabriolet (A209): in Italia è un po’ difficile da trovare (vale 9000 euro), ma regala eleganza, affidabilità, potenza (con i suoi 306 cavalli) e compagnia, visto che ha quattro posti. Il secondo Budget è leggermente più caro (11.000 euro), il prezzo giusto per la Opel GT 2.0 Turbo 16 V, un’autentica bellezza con le sue forme muscolose e 260 cavalli. Era nata guardando al mercato americano. A breve le sue quotazioni decolleranno. Alla voce Supercar, c’è l’Alfa Romeo 8C Spider: la sintesi perfetta di un motore di progettazione Ferrari e del pianale della Maserati Granturismo. È una perla rara, dalle prestazioni straordinarie e dalla linea eccitante. Del resto Jeremy Clarkson, il giornalista inglese guru dell’automobilismo, la definì “semplicemente la più bella auto mai costruita”. Una Fiat Punto Cabrio 90 ELX conclude la carrellata di modelli. Brillante, comoda, facile da mantenere e abbordabile da acquistare. E poi ha la capote elettrica ed è sempre divertente da guidare.

Restomod e vecchia scuola. Chiusa la sezione “automobili” si continua a parlare di… automobili. Si tratta di Porsche e di restomod. Thierry Nardone, francese appassionato della Casa di Stoccarda, ha clonato la 928 (si può partire da qualsiasi versione) collaborando con le realtà italiane BorromeodeSilva e Podium Advanced Technologies. La linea resta fedele all’originale, con alcune modifiche ben integrate. Più nette le trasformazioni di meccanica e dell’interno sontuoso. La produzione, limitata, partirà nel 2024. Quanto al prezzo, solo l’ipotesi che non sarà basso. Segue il racconto di un sabato speciale in pista, con il grande Miki Biasion che, con altri piloti e driver esperti, ha tenuto il primo corso di guida per auto storiche e youngtimer della Ruoteclassiche Driving Academy (si replica sabato 8 ottobre, tutte le informazioni su ruoteclassiche.quattroruote.it/driving-academy). E ancora una carrellata di guanti da guida e i consigli per la manutenzione della capote delle Mercedes-Benz. E poi gli appuntamenti automobilistici dei prossimi mesi, le notizie, le curiosità, le risposte alle domande dei lettori, le foto delle auto degli appassionati…

Condividi

Bacheca

COMMENTI