Eventi
27 settembre 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Le Lancia di Miki Biasion ad Auto e Moto d’Epoca

Il due volte campione del mondo rally, iridato nel 1988 e nel 1989 con le Lancia Delta 4WD e Integrale, presenzierà alla trentacinquesima edizione di Auto e Moto d'Epoca.

Una vita al volante. A sfidare il cronometro nelle prove speciali dei rally di tutto il mondo. Una carriera sempre all'attacco, a sgomitare per un posto nell'olimpo dei migliori di sempre con assi del calibro di Walter Rohrl e Markku Alen, suo compagno d'avventure con la Lancia sia nell'era del Gruppo B che in quella del Gruppo A.

Da pilota a restauratore.Un cursus honorum da campione di razza quello di Miki Biasion, cominciato con la Opel e consacrato con la vittoria di due campionati del mondo piloti con la Lancia Delta, nel 1988 e nel 1989. A trent'anni dal primo titolo, il "bassanese volante" non ha ancora detto basta: sale spesso e volentieri in macchina con tuta, casco e guanti e, in veste di ambasciatore di FCA Heritage, porta in giro per il mondo i gloriosi colori del marchio Lancia. Ad Auto e Moto d'Epoca, in programma a Padova dal 24 al 28 ottobre, il campione bassanese presenterà alcune delle vetture della Casa torinese rimesse a nuovo dal suo team di esperti. Una realtà giovane, dinamica e altamente qualificata specializzata nel restauro dei modelli Lancia del passato, con un occhio di riguardo per la Delta, fedele compagna di Biasion in mille battaglie nei rally di tutto il mondo. Sul palco, dove a fare gli onori di casa non mancherà il due volte iridato, i visitatori potranno ammirarel'unica replica stradale al mondo della Delta campione del mondo 1988, una Martini 5 e una bianco perla entrambe "chilometri zero", una 4WD perfettamente conservata, l'ultima "Deltona" da gara con cui Biasion ha corso, "navigato" dal campione di ciclismo Marco Pantani, e una 037 da competizione.

Condividi
COMMENTI