Eventi
01 February 2019 | di Paolo Sardi

Automotoretrò, Asi: conferenze, raduni e trattori

Ad Automotoretrò l’Asi ospita nella sua area espositiva numerosi incontri e presentazioni, oltre a un ampio assortimento di veicoli d’epoca.

Lo stand dell’Asi, l'Automotoclub Storico Italiano, rappresenta un naturale punto di riferimento per i visitatori di Automotoretrò 2019, sia per il ruolo istituzionale del sodalizio, sia per la posizione che occupa la sua grande area espositiva, nel cuore del Padiglione 2. Molti i temi che trovano spazio negli oltre 270 metri quadri, in rappresentanza dei quali sono esposti mezzi d’epoca di ogni genere.

Trattori, che passione! La presenza più evidente è quella di un trattore Fiat 55R del 1955, che svetta con le sue dimensioni imponenti e la vivace colorazione arancione. Il suo ruolo è quello di celebrare il centenario dell’avvio della produzione di trattori da parte di Fiat e di dare risalto alla crescita costante del movimento trattoristico storico. La Casa torinese è poi rappresentata sullo stand anche da una Ardita cabriolet del 1934. Gli appassionati di moto possono invece lustrarsi gli occhi davanti a una Carrù 500 bicilindrica del 1954 e a una Yamaha XTZ 70 del 1989 schierata dal Team Belgarda nel raid africani. Questi due esemplari richiamano l’attenzione sull’evento Asimotorshow 2019, in programma dal 24 al 26 maggio presso l’Autodromo di Varano de’ Melegari in provincia di Parma.

Silver Flag. L’agenda dello stand è fitta di appuntamenti capaci di destare l’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori. Tra i più interessanti spicca la presentazione della 24a edizione della Vernasca Silver Flag, il pluripremiato raduno per auto da competizione su strada chiusa che si terrà nell’ultimo fine settimana di giugno appunto a Vernasca, nel piacentino. Quest’anno la manifestazione avrà come tema “La Fiat va di corsa” e renderà il doveroso omaggio alla Casa torinese in vista dei suoi 120 anni.

Sportello assistenza ai collezionisti. Sempre sotto le insegne Asi c’è spazio anche per le Commissioni tecniche auto, moto, veicoli utilitari e militari, i cui rappresentanti sono a completa disposizione degli appassionati per dareconsigli e pubblicizzare le tante iniziative che l’Automotoclub Storico organizza nel corso della stagione.

Condividi
COMMENTI