Coppa Milano-Sanremo: le novità dell'edizione 2022 - Ruoteclassiche
Regolarità
15 December 2021 | di Giancarlo Gnepo Kla

Coppa Milano-Sanremo: novità in vista per l’edizione 2022

La “Signora della regolarità” scalda i motori in vista delle festività natalizie, preannunciandosi come un’edizione ricca di importanti novità. A oltre cent’anni dalla sua nascita l’evento non smette di rinnovarsi, offrendo un’occasione indimenticabile per vivere competizione e intrattenimento conciliate con un fascino senza tempo. Ecco i dettagli!

La 13ª Rievocazione Storica della “Signora delle gare” si terrà dal 31 marzo al 2 aprile 2022, tornando ad occupare il suo posto abituale nel calendario degli eventi sportivi per auto d’epoca.
Glamour, stile, motori e paesaggi mozzafiato rinnovano la lunga tradizione della Coppa Milano-Sanremo che si conferma come la gara più antica e blasonata d’Italia. Inoltre, la corsa torna protagonista del Campionato Italiano Grandi Eventi 2022 di ACI Storico, riservato alle più importanti gare di regolarità classica. Appuntamento imprescindibile per molti equipaggi italiani e stranieri, maschili e femminili, la Coppa Milano-Sanremo impegnerà auto costruite tra il 1906 e il 1990, munite di passaporto F.I.V.A., o di fiche F.I.A. Heritage, o di omologazione A.S.I., o fiche A.C.I. Sport, o appartenenti ad un registro di marca in modo da rappresentare i diversi raggruppamenti.

Le novità. Il percorso si snoderà, come sempre, lungo 700 chilometri tra Lombardia, Piemonte e Liguria con il medesimo spirito e la stessa passione dei “gentlemen drivers” che la idearono nel 1906. Con l’intento di ampliare i target di riferimento, l’Organizzazione quest’anno ha introdotto un’importante novità riservando una categoria alle youngtimer, instant classic e supercar odierne, denominata “Rendez-Vous”.
Giovedì 31 marzo il punto ritrovo sarà l’Autodromo Nazionale di Monza: il leggendario Tempio della Velocità. Qui, oltre alle verifiche tecniche, sportive e i giri liberi in pista, i classic enthusiasts al di fuori delle categorie Top Driver, A, e B potranno cimentarsi nella “Sprint Race-Autodromo Nazionale di Monza”, un’avvincente gara nella gara, con prove speciali dedicate: un’iniziativa atta a rendere sempre più coinvolgente l’esperienza per tutti i partecipanti.

Una visione vincente. Come da tradizione, non mancherà la prestigiosa “Coppa delle Dame”, concepita per la prima volta agli inizi del secolo scorso, grazie alla cospicua partecipazione di equipaggi femminili e alla lungimiranza degli organizzatori della Coppa Milano-Sanremo, sin dalle sue primissime edizioni.

Defilé meneghino. Nel pomeriggio si svolgerà invece la consueta parata inaugurale con le vetture che sfileranno tra le vie del centro di Milano: lungo via Montenapoleone e nel Quadrilatero della moda, fino a Piazza Castello. Il suggestivo defilé terminerà all’interno del Palazzo del Senato, dove le auto saranno esposte fino alle prime luci del giorno seguente. Poco distante, nella sede di AC Milano di Corso Venezia, si terrà un convegno incentrato sull’evoluzione del design automotive e sulle contaminazioni di questa branca specifica nelle altre aree dello stile e della progettazione. Con queste due iniziative la Coppa Milano-Sanremo celebra il suo legame storico con la città di Milano, città da sempre ambasciatrice dello stile e del design italiano a 360 gradi.

Prestigio internazionale. I giorni successivi vedranno importanti conferme e attesi ritorni: venerdì 1 aprile, gli equipaggi partiranno da Corso Venezia intraprendendo le prime sfide negli incantevoli scenari dell’entroterra piemontese. Giunti in Liguria, gli equipaggi affronteranno la tappa intermedia di Rapallo, prima dell’imperdibile sfilata nella suggestiva Marina di Portofino.
Sabato 2 aprile ci sarà la sfida definitiva e, dopo la conclusione delle prove sportive nella Città dei Fiori, l’evento si sposterà nel Principato di Monaco per l’esclusivo gala dinner e la cerimonia finale di premiazione. Una conclusione in grande stile che si configura come un ponte virtuale fra l’Autodromo di Monza e il Principato di Monaco: due luoghi culto del motorsport internazionale.

Corsa di charme. Tanti, dunque, gli elementi che contribuiscono a mantenere vivo lo charme, intramontabile, della Coppa Milano-Sanremo: una gara impreziosita dalla partecipazione di grandi assi del volante e illustri personaggi del jet set internazionale, un’ulteriore conferma delle peculiarità della corsa, in grado di combinare in un mix perfetto tra heritage, eleganza e sana competizione.

Contatti. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa di Equipe Grand Prix: race.office@milano-sanremo.it

Condividi

Bacheca

COMMENTI