Enzo Ferrari - Il Rosso e il Nero, la première al Mauto - Ruoteclassiche
News
02 March 2022 | di Giancarlo Gnepo Kla

Enzo Ferrari – Il Rosso e il Nero, la première al Mauto

Domenica 6 marzo alle 17.30 nell’Auditorium del Mauto (Museo Nazionale dell’Automobile) di Torino sarà proiettata la pellicola realizzata da Enrico Cerasuolo che celebra la vita e le del Drake tra mito e uomo privato.

L’ultimo progetto artistico di Cerasuolo narra il mito Ferrari: dal sogno di un bambino emiliano di nome Enzo fino alla sua affermazione nel mondo dell’automobile, con le auto sportive acclamate in tutto il mondo come veri e propri oggetti di culto.
Si parla dell’azienda ma soprattutto dell’uomo con gli occhiali scuri che ha dedicato tutta la sua esistenza all’automobile, tra successi e drammi, luci ed ombre. Rosso e nero, appunto. Attraverso la voce del Commendator Ferrari, negli archivi d'epoca, il film ripercorre la carriera e la vita personale di uno degli italiani più celebrati e amati al mondo. Dietro la leggenda, chi è stato davvero Enzo Ferrari?

Il format. Il docufilm Enzo Ferrari – Il Rosso e il Nero ha una durata di 55 minuti ed è stato prodotto da Zenit Arti Audiovisive in collaborazione con il canale franco-tedesco “Arte” e Rai Documentari, con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte - Piemonte Doc Film Fund.
Con questa proiezione si terrà anche il secondo incontro della rassegna Storie di Corse, organizzato con il Glocal Film Festival. Storie di Corse è infatti il nuovo format del Mauto, che si articola con una serie di incontri, proiezioni, spettacoli teatrali e letture dedicati ai protagonisti del mondo dell’automobilismo sportivo di ieri e di oggi. Il prossimo evento della rassegna è in programma sabato 26 marzo, dedicato alla pilota Lella Lombardi.

I protagonisti.
Durante la première saranno presenti: il regista Enrico Cerasuolo; Gian Paolo Ormezzano, giornalista e scrittore; Luca Dal Monte, biografo di Enzo Ferrari e Paolo Manera Direttore di Film Commission Torino Piemonte - Piemonte Doc Film Fund che dialogheranno con Mariella Mengozzi, Direttore del MAUTO e Gabriele Diverio, Direttore Glocal Film Festival.
L’evento, immaginato insieme all’associazione Piemonte Movie, è una delle due date di avvicinamento al 21° Glocal Film Festival, la manifestazione che da giovedì 10 a lunedì 14 marzo porterà sullo schermo del Cinema Massimo MNC di Torino il meglio della produzione breve e documentaristica del 2021.

Esposizione straordinaria. Per l’occasione, all’ingresso dell’Auditorium, sarà allestito un corner bookstore per la vendita (a prezzo scontato per i partecipanti all’evento) di una selezione di volumi dedicati a Enzo Ferrari e alle competizioni sportive. Inoltre, sarà esposta una Ferrari 308 GTB del 1980: una delle ultime della prima serie ed equipaggiata con il motore a quattro carburatori.
L’amatissima berlinetta a due posti venne presentata al Salone di Parigi del 1975 e si fece apprezzare sin da subito per le sue prestazioni ma anche per la buona abitabilità e il livello di confort, abbastanza inusuali sulle sportive dell’epoca. La meccanica riprendeva invece lo schema della precedente Dino 308 GT4, con architettura 2+2. La linea atletica della 308 GTB era opera dell’Ing. Leonardo Fioravanti e venne definita dopo un attento studio presso la Galleria del Vento Pininfarina.
La Ferrari 308 è divenuta celebre nella “cultura pop” anche grazie per l’apparizione nella serie cult Magnum P.I., dove era guidata da Tom Selleck contribuendo alla notorietà del Cavallino in ogni parte del Globo.

Info. Per partecipare alla proiezione l’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti ma è necessaria la prenotazione da effettuare registrandosi con una mail a: prenotazioni@museoauto.it.

Inoltre, per chi partecipa all’evento è possibile seguire la visita guidata a tema Ferrari beneficiando di una tariffa speciale.

Storie di corse + ingresso al Museo: 10 euro

Storie di corse + ingresso al Museo + Visita Guidata: 15 euro

La visita guidata a tema Corse partirà dalla hall del Mauto alle ore 16:30.

Condividi

Bacheca

COMMENTI