Auto
12 December 2020 | di Giancarlo Gnepo Kla

Fiat Panda CGA 40° Anniversario: viva la gioventù!

Ve ne abbiamo parlato ampiamente nei mesi scorsi: nel 2020 la Fiat Panda ha celebrato i suoi primi 40 anni. Tra gli estimatori del ”Pandino”, anche Fabrizio Casarini, proprietario della carrozzeria CGA Motors di Voghera che ha deciso di celebrare questo anniversario a modo suo. Per l'occasione, Casarini ha creato una vera e propria fuoriserie sulla base di una 4x4 del '93 ma, questo progetto è anche un omaggio ai suoi "anni verdi".

L’artefice dell’impresa che vi raccontiamo oggi è Fabrizio Casarini, proprietario della CGA Motors di Voghera, una realtà nata nel 1984. Sorta come piccola officina indipendente, anno dopo anno ha saputo rinnovarsi ed innovarsi, diversificando le proprie attività ed espandendosi. Oggi, la CGA oltre all’officina comprende un’area vendite multimarca che l’ha resa un punto di riferimento per gli appassionati di auto classiche e sportive dell’Oltrepò pavese.

Omaggio alla gioventù. Casarini racconta: “Il compleanno della Panda mi ha dato uno spunto per ripensare agli anni 80, i ‘miei anni verdi’. Ho fondato l’azienda nel 1984 e all’epoca ero possessore di una Vespa 50 special arancione, proprio da qui ho avuto l’ispirazione per la definizione dei colori del progetto Panda 40° Anniversario: l’arancione della motoretta e il verde della mia gioventù”. Base di partenza per la trasformazione è una Fiat Panda 4x4 1.1 Trekking del 1993, una delle youngtimer più diffuse e apprezzate dell'universo pandistico. La trasformazione ha riguardato la verniciatura, i rivestimenti interni (in pelle) e il completo redesign del frontale, mentre un tocco di sportività è dato dai cerchi in lega multirazza.

Piccola fuoriserie. La particolare verniciatura prevede una base arancione, come la Vespa Special; i paraurti e le finiture sono in verde acqua. L'autore della sgargiante livrea è Fabio Frigoni della Friart. La Panda CGA, da buona fuoriserie, è stata allestita con materiali pregiati: per i rivestimenti interni è stata adottata pelle naturale della Medici Style di colore verde acqua con cuciture a contrasto arancioni, un tributo al "verde della gioventù". L'applicazione della pelle, si estende alla leva del cambio, al sottoplancia e alla console centrale tra i sedili anteriori. Le sedute e i pannelli porta prevedono inoltre una tramadiamantata, mentre maniglie, alzacristalli e poggiabraccia sono verniciati nella stessa tinta dei rivestimenti.

Un lavoro meticoloso. Le parti meccaniche sono state sviluppate dallo stesso Fabrizio Casarini e adattate alla vettura originale con l’aiuto di alcuni dipendenti, a partire da Roberto Michieli e Silvio Bagnoli che hanno dato manforte contribuendo alla realizzazione di questo “capriccio”, come lo definisce Carini. Gli interventi più complessi hanno riguardato il frontale rimodellato con la componentistica (griglia e fanaleria circolare) ripresa da una Fiat 132 GLS. Questo intervento ha richiesto anche lo spostamento degli indicatori di direzione, integrati ora nel paraurti anteriore. Il logo Fiat al centro della griglia, riverniciata in grigio è stato modificato per integrare il logo personalizzato "40° Anniversario". Per l'uso in fuoristrada, l'assetto è stato rialzato e rinforzato. Inoltre è stato montato un nuovo impianto di scarico con doppio terminale che ha richiesto un adattamento del paraurti posteriore. La dotazione della Panda 40° Anniversario è completata da un impianto audio Blaupunkt, volante sportivo Momo a due razze (entrambi accessori originali d'antan) e dalla strumentazione replicata sul lato destro della plancia.

L’unione fa la forza. Fabrizio Casarini spiega poi che il progetto ha coinvolto anche alcuni amici, come Piercarlo “Lallo” Tanzi che ha partecipato per la parte musicale e fotografica del video di presentazione, mentre Mauro Moroni ha effettuato le riprese esterne con il drone. Il patron della CGA non manca ovviamente di ringraziare anche i suoi collaboratori: Alessia Barhan del merchandising e Cristian Santoru, amministratore della CGA. Qui trovate anche il video di presentazione, buona visione!

Condividi
COMMENTI