Eventi
13 September 2019 | di Andrea Zaliani

Ford Mustang: in Belgio il raduno record

Possessori di Mustang di ogni epoca, provenienti da tutto il mondo, si sono radunati al Lommel Proving Ground Ford (in Belgio) per realizzare una parata memorabile.

I 1326 esemplari presenti sul circuito di prova, sabato 7 settembre, hanno infatti sancito il nuovo record mondiale per la parata Mustang più grande di sempre. Un traguardo che supera in maniera consistente il precedente primato del 2017, quando a Toluca (Messico) si erano radunate “solo” 960 vetture. Per ottenere l’eccellente risultato le varie Mustang sono state guidate in parata a non più di 20 metri di distanza l’una dall’altra, con estrema maestria. Nel corso della giornata i partecipanti si sono inoltre cimentati in un’originale coreografia, dedicata all’iconica yankee.

Successo internazionale. A dire il vero, dal primo debutto in società, nel 1964, la Mustang è riuscita a conquistare anche i cuori di numerosi appassionati in Europa. Specialmente durante la sua seconda vita: nel Vecchio Continente, dalla presentazione del 2015, l’Ovale Blu ha venduto oltre 38.000 esemplari. I Paesi più “recettivi” sono stati, nel 2017, Germania, Regno Unito, Francia, Belgio e Svezia. In 13 mercati europei (tra i quali Inghilterra e Spagna), la Mustang ha addirittura superato la Porsche 911. Un consenso destinato a incrementare ulteriormente: nella prima metà del 2019 le vendite del modello in Europa (5.500 esemplari) hanno fatto rilevare un incremento del 3,7 % rispetto allo stesso periodo del precedente anno.

Il Belgio ama la Ford: qui le vendite pro-capite delle Mustang sono più elevate di qualsiasi altra nazione in Europa, complice l’importante presenza del marchio sul territorio con l’imponente Proving Ground. Situato nella provincia di Limburg, il Centro Prove di Lommel prende il nome da un vicino villaggio ed è stato acquistato dalla Casa nel 1963. I lavori di costruzione sono iniziati nel 1965 mentre il primo test si è svolto nel 1966. La struttura occupa un’area di 322 ettari ed è stata ampliata progressivamente nel corso degli anni, fino ad arrivare a 80 chilometri di pista. All’interno di questa location, ogni anno, i collaudatori percorrono dagli 8 ai 10 milioni di chilometri. Il Centro è inoltre dotato di strutture aggiuntive come sale atmosferiche, sistemi avanzati di misurazione, uffici, officine, una stazione di rifornimento, una di carico e un autolavaggio. Attualmente a Lommel lavorano 70 ingegneri e 300 tra meccanici, piloti e altri componenti dello staff.

Condividi
COMMENTI