Garage Band
12 marzo 2018 | di Paolo Sormani

Polvere di Porsche

Si dice Jamiroquai, si pronuncia Jay Kay, il vero nome del cantante che fondò la band di jazz-funk nel 1992. Musica a parte, il 48enne inglese è sempre stato malato di auto sportive. Per uno come lui, la possibilità di girare un video con una Porsche 911 Carrera RS del 1973 come protagonista doveva essere la giornata di lavoro perfetta. Senonché, a sorpresa, lui è quello ai comandi dell’elicottero che la insegue. Comunque un’accoppiata sicura, da vero film d’azione, in uno scenario da “Zabriskie Point”. Ed è una vera corsa a volante stretto con le nocche bianche, questo significa il titolo.

C’è chi darebbe la falangetta del mignolo per impolverare una Carrera derapando sulle strade del deserto. Lui, no. Non gli serve. Nel 2013 Jay Kay aveva già allineato qualcosa come una settantina di supercar: Ferrari soprattutto, la sua marca preferita. Regolarmente omaggiata sulla copertina del terzo album “Travelling Without Moving”, un inno a elevato numero di ottani alla bellezza della guida sportiva. Come cliente affezionato, nel 2011 si era guadagnato il privilegio di una visita privata a Maranello per ammirare in esclusiva la nuova Ferrari 458 Spider. Una delle stelle del suo parco auto è la Ferrari 330 GT Vignale shooting brake, esemplare unico del 1965. Neanche a dirlo, Jay Kay fu il secondo ospite della prima serie di TopGear sulla BBC e stabilì subito il record sul giro al volante dell’utilitaria di turno. Se l’elicottero del video è verde brillante, non è un caso: la sua LaFerrari ibrida è l’unica a essere verniciata con il suo colore preferito.

Paolo Sormani

Condividi
COMMENTI