Eventi
31 August 2020 | di Marco Di Pietro

Il Festival del RIAR a Varano de’ Melegari

Il dna sportivo dell’Alfa Romeo non potrebbe festeggiare in maniera migliore i 110 anni del marchio: all’autodromo emiliano è in programma una due giorni dedicata a tutte le Alfa d’epoca, classiche, moderne e da corsa

Il Registro Italiano Alfa Romeo riapre le danze dopo il Covid-19: la terza edizione del “Festival Alfa Romeo” andrà in scena sabato 26 e domenica 27 settembre. Lo scenario è il Circuito dedicato a Riccardo Paletti a Varano de’ Melegari, un autodromo legato a filo doppio con il Biscione per la presenza stabile, da ormai trent’anni, del Centro Internazionale di Guida Sicura di Andrea de Adamich.

Dedicato a tutti gli Alfisti doc. L’ingresso è riservato non soltanto ai soci del RIAR, il club internazionale ufficiale della Casa, ma a tutti gli appassionati del brand. L’unico vincolo è l’accreditamento entro il 23 settembre, obbligatorio a causa delle normative anti-Covid. Occorre prenotare contattando la segreteria del RIAR all’indirizzo di posta elettronica registroalfa@riar.it per l’iscrizione.

In pista e megaraduno. Il programma prevede diversi eventi: la terza edizione del Festival, il Trofeo dedicato all’ingegner Carlo Chiti e i festeggiamenti per i 20 anni della 147. Al sabato si inizia con le prove libere in pista dalle ore 16 alle 19. La domenica, invece, le porte dell’autodromo si apriranno a partire dalle 7.30. Per ciascun equipaggio sarà riservato un posto nel parcheggio dell’esposizione e le auto potranno partecipare alla sfilata finale in pista. Per le vetture stradali è prevista la possibilità di cimentarsi in alcune sessioni in pista acquistando l’accesso per un turno (35 euro), oppure un pacchetto scontato di 4 turni (100 euro). Sessioni di prove dedicate specificamente alle auto da corsa. Per chi lo desidera, c’è l’opportunità di affittare un box singolo o doppio. Alle 11 prenderà il via il Giro Turistico in direzione Borgo Val di Taro, con pranzo.

Tour sull’Appennino. Il giro turistico prevede, dopo la pausa di pranzo, un itinerario che attraverserà il pittoresco Passo Santa Donna, con rientro in autodromo alle 16.30. Le premiazioni dei vincitori del Trofeo Chiti saranno alle 17.15, mentre mezz’ora dopo inizierà la parata finale di tutte le auto presenti all’evento lungo il percorso della pista. Ulteriori informazioni sul sito www.riar.it.

Condividi
COMMENTI