Allegati
30 May 2019 | di Redazione Ruoteclassiche

Le mitiche berline con Ruoteclassiche di giugno

Con Ruoteclassiche di giugno arriva in edicola il quinto fascicolo della collana "Le Mitiche". Riflettori puntati sulle berline che hanno fatto la storia delle quattro ruote.

Italiane e straniere. Grandi, piccole e piccolissime. Senza particolari vincoli di scelta per quel che riguarda il tipo di carrozzeria. Tant'è che un posto d'onore, nella nostra specialissima selezione, è toccato a una giardinetta simbolo di un'epoca: la Volvo 240 Super Polar.

Berline che passione. Chi di voi appassionati, giovani e meno giovani, (almeno con il cuore) non è mai salito a bordo di una Renault 4 o di una Citroёn 2 CV? Chi non ha mai sognato di guidare a tutto gas un'Alfa Romeo Giulia o un'Alfetta? Ecco allora la nostra proposta di un menù in materia di berline - ci auguriamo - il più esaustivo possibile. Abbiamo cercato di riunire insieme, in un unico fascicolo da collezione - il quinto della nostra collana "Le Mitiche" - le più rappresentative auto da famiglia dagli inizi del secolo scorso ai giorni nostri.

Un viaggio attraverso la cultura, la storia e la tecnica dell'automobile. Un viaggio attraverso l'evoluzione di veicoli entrati nell'immaginario collettivo anche perché protagonisti, in epoche diverse, sulle strade di tutto il mondo. Ma, anche, un viaggio attraverso l'avvicendamento di nuove idee e soluzioni progettuali, tecniche e di design. A volte nel segno della continuità, altre ancora secondo gli schemi più liberi della fantasia e della creatività. Di ogni modello, come di consueto, vi offriremo, oltre a una dettagliata descrizione, una contestualizzazione storica e di mercato. Immancabili, poi, le nostre schede tecniche, attraverso le quali in pochi, semplici punti speriamo di poter offrire anche al lettore meno esperto un quadro completo delle caratteristiche di ogni vettura. Il fascicolo "Le mitiche berline" è disponibile in edicola in allegato a Ruoteclassiche di giugno, al prezzo di 5,40 euro in più rispetto alla sola rivista.

Condividi
COMMENTI