News
29 May 2020 | di Redazione Ruoteclassiche

Riapre il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino: ecco le novità e gli appuntamenti

Il Mauto di Torino riapre da sabato 30 maggio a martedì 2 giugno in occasione del weekend lungo della Festa della Repubblica. Nel rispetto delle misure anti Covid-19 per tutto il mese di giugno le aperture sono calendarizzate dal venerdì al lunedì mattina: i visitatori potranno ammirare l’esposizione permanente e la mostra sui 70 anni della Lancia Aurelia.

Benedetto Camerana, Presidente del Mauto ha commentato “Riapriamo con una grande responsabilità: pensare al futuro per far ripartire il Paese. Come abbiamo condiviso con l’associazione “Città dei Motori”, rete delle città del Made in Italy motoristico, Torino deve rimettere in moto le attività e le imprese culturali per sostenere la ripresa economica del territorio e attirare i flussi dall'estero in autunno e nel 2021”.

Un circolo positivo. Il museo Nazionale dell’Automobile aderisce all’iniziativa culturale della Città di Torino che vede le principali realtà museali riunite sotto l’hashtag #TorinoMuseiAperti e fino al termine dell’emergenza Coronavirus, la facciata del Museo Nazionale dell’Automobile resterà illuminata componendo un tricolore, che è tra i più grandi d’Italia. Mariella Mengozzi, direttore del Mauto ha aggiunto: “Intendiamo dare ai nostri visitatori il nostro più caloroso benvenuto. Mai come ora è importante tornare a vivere le nostre passioni in totale sicurezza. Tutto lo staff del museo è stato impegnato durante il lockdown per continuare a raccontare la storia meravigliosa dell’Automobile e dei suoi protagonisti. Ringrazio le istituzioni del territorio per l’importante lavoro di coordinamento svolto in questo periodo, nei momenti difficili il lavoro di squadra è determinante”.

Le misure anticontagio. Per la riapertura è stato necessario l’adeguamento alle attuali misure preventive di distanziamento sociale: i varchi di entrata e di uscita sono stati separati; prima dell’accesso verrà misurata la temperatura a tutti i visitatori, che dovranno indossare le mascherine; per evitare il passaggio in biglietteria è consigliabile acquistare il biglietto online; le audioguide (italiano, inglese e francese) “adulti” e “kids” sono disponibili sotto forma di app scaricabili gratuitamente sugli smartphone, basta inquadrare il QR code; il numero di visitatori verrà controllato per evitare assembramenti anche nelle varie sale e lungo tutto il percorso espositivo sono stati installati i diffusori con il gel igienizzante per le mani. Infine le informazioni per i visitatori si ispirano al mondo della Formula 1, le stesse grafiche sono poi riprese sulle mascherine acquistabili nello store del museo.

Gli eventi del Mauto.

Dal 30 maggio al 27 settembre: Lancia Aurelia – Mito senza tempo (prorogata).

Dal 20 al 28 giugno: 457 MAUTO Experience, "Quelli che la 500" una mostra realizzata in collaborazione con Ruzza Torino e dedicata al mito della utilitaria Fiat con l’esposizione delle vetture protagoniste della “457 Stupinigi Experience”.

Dal 2 luglio al 2 settembre: il designer torinese Umberto Palermo presenterà, in anteprima assoluta il progetto del quadriciclo elettrico Mole Urbana insieme alla composizione artistica delle componenti meccaniche del veicolo, con le opere di 16 artisti di fama mondiale che faranno da cornice alla presentazione ufficiale.

Il 25 giugno presso lo Spazio Museale di San Francesco a Cuneo, sarà inaugurata la mostra “Quei temerari delle strade bianche Nuvolari, Varzi, Campari e altri eroi alla Cuneo - Colle della Maddalena”. Realizzata dal Mauto in collaborazione con il Comune di Cuneo, riunirà le spettacolari immagini dell'archivio fotografico Adriano Scoffone alle auto che parteciparono alla leggendaria corsa “Cuneo-Colle della Maddalena” tra il 1925 e il 1930. La mostra verrà replicata anche a Torino nella primavera del 2021.

Dal 10 al 13 settembre: TUC.Technology ritorna al MAUTO con la “versione 2.0” del suo conept. Il 10 settembre, in occasione della presentazione del nuovo prototipo TUC pronto per entrare nella fase di industrializzazione, si terrà anche la premiazione del “TUC Award”, un concorso internazionale per designer che proporranno i loro progetti per reinventare e migliorare la vita a bordo dei veicoli futuri grazie ad una tecnologia modulare plug&play sviluppato dalla TUC. Il progetto vincitore sarà realizzato virtualmente insieme al team TUC.Technology ed esposto al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino.

Dal 15 settembre: il MAUTO celebra il 50° anniversario della Range Rover, primo e iconico SUV realizzato in Europa. La "Piazza" del Mauto ospiterà l’esposizione di uno dei primissimi esemplari, insieme ad altri modelli speciali, alcune rare Land Rover coeve e lo speciale modello commemorativo per i 50 anni di questa leggenda del fuoristrada. L’esposizione, realizzata in collaborazione con il Registro Storico del marchio e del gruppo Jaguar Land Rover, saranno accompagnate da foto, testi narrativi e filmati celebrativi di questo importante anniversario.


I nuovi orari

Da sabato 30 maggio a martedì 2 giugno, il Mauto sarà aperto dalle 10 alle 19.

Nei fine settimana successivi, il museo rispetterà i seguenti orari:

venerdì - sabato - domenica: dalle 10 alle 19

lunedì: dalle 10 alle 14.

Biglietteria

La biglietteria chiude un’ora prima del museo, si consiglia l’acquisto online dei biglietti. Al momento dell’acquisto è necessario programmare la data e la fascia oraria della visita. Presentandosi in orari differenti l’ingresso sarà soggetto alle disponibilità in base al numero di persone presenti nel percorso.

Nel rispetto delle direttive, i gruppi non potranno essere composti da più di 5 persone (inclusi eventuali accompagnatori turistici), fatta eccezione per i nuclei familiari, che possono essere anche più numerosi. Per informazioni e prenotazioni, contattare: prenotazioni@museoauto.it .

Condividi
COMMENTI