News / Personaggi
22 febbraio 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Riunione Motoristica di Marzo: il programma di massima

Corrado Lopresto ci riprova e dopo il successo organizzativo della Riunione Motoristica del Garda del sei gennaio lancia un nuovo doppio appuntamento. Quaranta gli equipaggi ammessi, preferibilmente su vetture anteguerra.

È stato sufficiente un WathsApp lanciato nel pieno delle festività natalizie per raggruppare in una settimana una quarantina di equipaggi e portarli su vetture anteguerra a visitare il Vittoriale a Salò. Così, “senza iscrizione e spese alla romana: pranzo, visita al Vittoriale e alle auto di D’Annunzio, saluti e si rientra. Ciao. Corrado”. Un successone. Alla fine il “comandante” Lopresto ha fatto fatica a gestire la domanda di partecipazione.

Ora il bis. La formula è la stessa: passione per l’auto, soprattutto per quelle anteguerra, curiosità storica e voglia di condividere il piacere di stare insieme, senza cronometri e senza regole. Distribuita su tre giorni e due eventi, uno milanese e uno genovese. Il gruppo WathsApp è lo stesso, è cambiato solo il nome: ora si chiama Riunione Motoristica di Marzo.

Si comincia giovedì 8 marzo. Tema del giorno: “D’Annunzio, libri e motori – Non qui a impolverarsi”. Il ritrovo riservato esclusivamente a 30 vetture ante 1938 è fissato per le ore 13.00 presso il ristorante Cracco – Garage Italia Milano di P.le Accursio, la stazione di servizio ristrutturata da poco da Lapo Elkann. La carovana di vetture si dirigerà successivamente verso il quadrilatero della moda per fare sosta in Via Montenapoleone dove lo storico Giordano Bruno Guerri terrà una commemorazione dannunziana.

Venerdì 9 marzo, si cambia tema e città: con partenza alle ore 15.00 dalla sede della Collezione Lopresto, la carovana si muoverà verso la sede dello Yacht Club Italiano di Genova. Qui, in serata, si terrà una conferenza sulla figura del Conte Carlo Felice Trossi“Una vita tra terra, mare e cielo”, dove saranno ripercorse le gesta di questo talentuoso nobile amante della velocità su strada, cielo e mare. Relatori saranno Adolfo Orsi, noto storico dell’auto, Francesco Foppiano, storico della nautica, e Maurizio Fracassi, nipote di Trossi. A seguire Cena di gala. In questo secondo evento la partecipazione è riservata a massimo 40 auto costruite fino al 1975.

Sabato 10 marzo, seconda giornata genovese, dedicata alla visita del Museo del Mare e a una passeggiata sul percorso collinare delle mura seicentesche. Le prenotazioni sono aperte fino al 5 marzo.

G.M.

Condividi
COMMENTI