compleanni

News
13 marzo 2018

Anniversari, l'Anas compie novant'anni

L’Ente che forse più di ogni altro ha contribuito alla rinascita e allo sviluppo economico dell’Italia celebra il suo novantesimo compleanno con una mostra fotografica itinerante che ripercorre la storia del nostro Paese dal 1928 a oggi. Era il 17 maggio 1928 quando il governo Mussolini varò una legge per la costituzione dell’AASS (Azienda Autonoma Statale della Strada) con lo scopo di “depolverizzare”  le strade italiane in gran parte ancora allo stato di “mulattiere” e dare al Paese le infrastrutture necessarie per avviare lo sviluppo economico. Sono passati 90 anni da allora e l’Anas (nel 1946 l’AASS viene soppressa e al suo posto viene costituita l’Azienda Nazionale Autonoma delle Strade Statali e successivamente l’Azienda Nazionale Autonoma delle Strade) che oggi è una Spa controllata dal Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, ha deciso di celebrare questo importante compleanno con una mostra itinerante. Con il titolo “Mi ricordo la strada” la mostra ripercorre la storia d’Italia attraverso le immagini di 10 grandi...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / News
05 febbraio 2018

Porsche, tutti gli eventi per i 70 anni di un mito

La prima Porsche nasce l’otto giugno 1948: è una 356 Roadster. Comincia allora la storia di un marchio prestigioso che quest’anno celebrerà i suoi primi 70 anni con una serie di iniziative che coinvolgeranno gli appassionati di tutto il mondo. Ecco il calendario degli eventi principali. Si parte il tre febbraio da Los Angeles, dove all’interno del Petersen Automotive Museum si inaugurerà “The Porsche effect”, una mostra che esporrà una cinquantina di Porsche rappresentative della produzione del marchio. Dal 20 al 31 marzo presso il “DRIVE, the Volkswagen Group Forum” di Berlino si terrà la mostra “70 anni di auto sportive Porsche”, con una esposizione di modelli che immaginiamo storica. Anche il Museo Porsche non mancherà di celebrare il 70° compleanno con una apertura speciale il 9 giugno. In quello stesso giorno in ogni sede Porsche del mondo tutti i porschisti saranno invitati allo “Sports Car Together Day”, una sorta di festa collettiva universale che cade nella settimana del compleanno....
Redazione Ruoteclassiche
Auto / Club / News
05 settembre 2017

Tre giorni di festa per i 70 anni della Cisitalia 202

Il raduno organizzato per il compleanno  di quella che viene definita l’auto più bella del mondo ha visto la presenza di una quindicina di vetture, tra le quali alcune molto rare. Tra percorsi ricchi di curve e conferenze varie non sono mancati spunti di interesse. Con ogni probabilità il raduno si ripeterà a Imola nel 2018 con una sorpresa… Solo 15 vetture potrebbe dire qualcuno, ma non chi ha avuto la fortuna di partecipare, anche solo da semplice appassionato o curioso, ad alcuni dei momenti della tre giorni dedicata al raduno Cisitalia in onore del compleanno, 70 candeline, della 202. Tra i momenti più evocativi ricordiamo l’affissione della targa dedicata all’Ing. Giovanni Savonuzzi, perché questo raduno ha chiaramente fatto capire che chi ama le Cisitalia lo fa senza mezze misure. E la storia di Cisitalia è anche una storia di persone e di appassionati che si riconoscono tra loro e fanno capannello. Non meno interessanti sono state la visita all’officina...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / Eventi / News
26 aprile 2017

A Garlenda i 60 anni della Fiat 500

Un intero paese mobilitato per un evento che si preannuncia storico: il 60° compleanno della utilitaria più amata dagli italiani (è nata nel 1957). Succede a Garlenda, nell’entroterra di  Alassio, Savona, dal 1984 capitale mondiale di questo modello, dove tutto e tutti parlano di Fiat 500: dal sindaco al farmacista, dal ristoratore al falegname, dall’albergatore all’estetista, dalla massaia alla maestra d’asilo, dal salumiere ai medici del 118, ai Garlendini tutti. Grazie alla sede del Fiat 500 Club Italia (che con i suoi oltre 21 mila iscritti è il sodalizio più grande del mondo), al museo, ai negozi di ricambi e ad altre attività legate a questo modello Garlenda è diventata famosa nel mondo. Un caso più unico che raro nel panorama del collezionismo storico. Garlenda ospita ogni anno anche un affollatissimo meeting internazionale dedicato alla Fiat 500, al quale partecipano collezionisti provenienti  dai cinque continenti. E quello di quest’anno rischia di battere tutti i record. Anche del record del 2007,...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / News / Personaggi
10 marzo 2017

“Genius on wheels”, la Porsche celebra Walter Röhrl

Due volte iridato nel rally, soprannominato il Re di Montecarlo in virtù delle 4 vittorie sul tracciato monegasco, di gran lunga il più importante pilota tedesco dopo Michael Schumacher. Adesso la leggenda vivente che risponde al nome di Walter Röhrl compie 70 anni. E Porsche adesso lo celebra con una mostra intitolata “Genius on wheels” che dal 14 marzo al 14 maggio resterà aperta negli spazi del Porsche Museum di Zuffenhausen. Eppure Röhrl nella sua attività agonistica non ha mai corso con Porsche: solo dal 1993 ne è diventato test driver ufficiale e ambasciatore. Addirittura Porsche gli dedicherà una curva del sul circuito privato di sviluppo situato a Weissach. Perché tutta questa reverenza? Il motivo è semplice: nonostante la lunga carriera sportiva, Röhrl è sempre stato un fanatico del marchio. La prima auto che si comprò da giovane, con i primi soldi guadagnati, fu proprio una Porsche 356 B. E parallelamente ai suoi impegni agonistici, nei primi anni ’80 corse...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / News / Personaggi
21 febbraio 2017

Sauber, 25 anni in Formula 1 (con una sola vittoria)

Compie 25 anni la Scuderia svizzera che ha lanciato piloti come Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen, Felipe Massa e molti altri ancora. Ecco come un commerciante di auto di un Paese in cui sono vietate le gare automobilistiche ha conquistato un posto nella storia della Formula 1. Una nuova livrea blu e bianca con inserti color oro. Ma soprattutto una grossa scritta sulle fiancate, che celebra i 25 anni di competizioni in Formula 1. La Sauber taglia così il traguardo prestigioso del quarto di secolo nel Circus. Venticinque anni da comprimaria nel mondo della F1, con una sola vittoria all’attivo (con Robert Kubica, le GP Canada del 2008) ma con una storia prestigiosa e costellata da molti giovani piloti che la scuderia di Hinwil (Svizzera) ha contribuito a lanciare. In modo piuttosto curioso la storia della Sauber inizia in un Paese che per legge ha vietato dal 1955 lo svolgimento delle corse automobilistiche sul proprio territorio, in seguito alla tragedia di...
gilberto milano
News / Personaggi
10 agosto 2015

Chaparral: una storia americana

Lo scorso 23 luglio Jim Hellis Hall, l’ingegnere texano fondatore della Chaparral, ha compiuto 80 anni. La sua piccola casa automobilistica, nata nel 1961, è vissuta circa un decennio ma ha introdotto nel Mondiale Marche e nella Can Am novità tali da destabilizzare casate ben più esperte e agguerrite. Ecco la sua storia Jim Hellis Hall è un tipico ingegnere–pilota. Classe 1935, malato di motori fin dalla giovinezza, pose le auto in cima alle sue priorità. Nato in una famiglia di petrolieri, il giovane Jim fu indirizzato negli studi (geologia) al proseguimento dell’attività famigliare. Eppure covava in lui qualcosa di diverso, un ardore incontrollabile per benzina e motori, per corse e meccanica. Una passione sempre crescente e ormai inattaccabile da qualsiasi “ragion di stato” lo convinse ad abbandonare gli studi naturalistici per iscriversi a ingegneria meccanica al Cal Tech di Los Angeles. Dopo la laurea si dedicò immediatamente alla concretizzazione del suo amore verso le auto e iniziò a frequentare...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / News
01 agosto 2015

1 agosto 1941: nasceva oggi la Jeep della Willys

Dopo una rapida gestazione, iniziata l’anno precedente e che aveva visto competere tra loro Ford, Bantam e Willys Overland, nell’agosto del ’41 l’esercito americano decide di utilizzare la Willys MB per le operazioni militari in guerra. Nasce la Jeep. Allo scoppio della prima Guerra Mondiale gli Stati Uniti avevano dichiarato totale neutralità rispetto al conflitto, ma i numerosi commerci con le nazioni dell’Intesa avevano intensificato i rapporti con l’Europa. Al di là dell’Atlantico i mercantili americani portavano materiali, cibo e armi. Le banche americane, dal canto loro, finanziavano l’Europa per rendere possibili questi acquisti. Così nel 1916 i due terzi del commercio americano erano costituiti da esportazioni verso Francia e Inghilterra. Senonché la guerra sottomarina propugnata dai tedeschi e l’affondamento di numerose navi causò risposta statunitense, che entrò nel conflitto, non come alleato dell’Intesa bensì come soggetto indipendente, il 2 aprile del ’17. Risalgono a quest’epoca i primi studi, da parte della US Army, sulla possibilità di avere a disposizione...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / News
14 luglio 2015

“Opel Kadett. Das Auto”, cinquant'anni di un'icona

Era il 1965 quando la Kadett B sostituì la Kadett A. Ed è all’epoca che, con il lancio della nuova vettura, la Opel coniò uno slogan fortunatissimo. Che portò fortuna anche alla vettura, venduta poi in 2,6 milioni di unità fino al luglio 1973, delle quali 105.000 solo nel primo anno. Oggi quel “Das Auto” (“L’automobile”, nella traduzione dal tedesco) è utilizzato dalla Volkswagen ma nel 1965 fu un messaggio forte per la Kadett B, una vettura costruita in tre versioni: berlina due e quattro porte; coupé e station wagon (CarAvan). Numerose le novità introdotte da questo modello, soprattutto nella sua categoria di vetture. A partire dalla disponibilità, a fianco del cambio manuale, di un cambio automatico a tre marce, una soluzione piuttosto rara nella sua classe. L’automatico a tre rapporti era disponibile anche con la motorizzazione da 1,1 litri da 60cv. La Kadett B introduceva nel suo segmento anche la tensione a 12 Volt, quando i concorrenti erano ancora...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / News
08 luglio 2015

60 anni di Alpine: la storia

Sono molti gli anniversari che si festeggiano nel 2015 e uno di questi riguarda una delle più note Case sportive francesi: la Alpine. Nel 2015 corrono infatti i sessant’anni dalla nascita di questo marchio, celebrato anche pochi giorni fa a Goodwood, dove la show-car Alpine Celebration è stata protagonista dell’esposizione dei modelli del passato di questa Casa. La storia della Alpine inizia in pratica il 17 maggio 1922, ovvero con la nascita di Jean, primogenito di Émile Rédélé, concessionario Renault a Dieppe e già meccanico ufficiale Renault all'inizio del secolo. E’ Jean che darà vita al mito mito. Dopo la laurea in economia, Jean si fa notare subito dalla Direzione Generale di Renault per le idee commerciali innovative che propone. Assumendo la direzione dell'azienda del padre diventa, a soli 24 anni, il più giovane concessionario di Francia. Jean crede soprattutto nelle corse («la corsa è il miglior banco di prova per i modelli di serie e la vittoria il miglior...
Redazione Ruoteclassiche
Carica altri articoli