gooding & Co

Aste / News
12 marzo 2018

Aste, tutti i numeri di Amelia Island

Contrariamente a quello europeo il mercato statunitense sembra in buona salute: il numero di auto in vendita scende ma aumenta la percentuale delle auto vendute. Cala invece il prezzo medio delle auto aggiudicate. Ecco i numeri della due giorni Usa Come è già capitato altre volte, il brutto tempo ha giocato un ruolo da protagonista ad Amelia Island, costringendo RM Sotheby's ad anticipare al venerdì la propria asta che si è così tenuta nello stesso giorno di quella di Gooding&Co. Un disagio che ha costretto i potenziali acquirenti a una maratona imprevista e che forse ha condizionato anche l’esito delle due vendite. Nel complesso l’andamento finale delle tre principali aste (Bonhams, Gooding&Co, RM Sotheby's) si discosta molto nei numeri da quello dello scorso anno: il giro d’affari totale di oggi è stato di 76,2 milioni di dollari  contro i 110,3 del 2017. La percentuale di vendita è superiore invece a quella dell’anno precedente (88% contro l'85% del 2017). I numeri...
Gilberto Milano
Aste / News
16 febbraio 2018

Porsche, Gooding & Co mette il turbo ad Amelia Island

Gooding & Company, casa d'aste californiana specializzata nel settore delle auto da collezione, propone all'asta - prima volta nella storia - una Porsche 911 sovralimentata da corsa. Nello specifico, si tratta di una delle quattro Carrera RSR 2.1 Turbo costruite nel 1974. Proprio alla guida dell'esemplare che andrà all'incanto ad Amelia Island (Florida) il prossimo 9 marzo, l'equipaggio formato da Herbert Müller e Gijs van Lennep terminò al secondo posto la quarantaduesima edizione della  24 Ore di Le Mans, preceduto dal duo Pescarolo - Larrousse su Matra-Simca MS670C. Dopo i trascorsi in circuito, l'auto è stata scrupolosamente conservata, senza mai subire modifiche che potessero alterarne le specifiche originali. La storia dell'esemplare è completamente documentata: non c'è alcun dubbio che si tratti di uno dei più importanti modelli da competizione mai prodotti dalla Casa di Zuffenhausen. Un vero e proprio "pezzo da novanta" che promette di scaldare gli animi dei collezionisti in sala. Diamo di seguito qualche dato tecnico della vettura: su questa speciale versione...
Redazione Ruoteclassiche
Aste / News
26 gennaio 2018

Top Ten, le auto più care vendute in Arizona

I pezzi da novanta hanno fatto flop lasciando lo scettro di vettura simbolo della prima infornata di aste dell’anno a una Ferrari molto elegante appartenuta a un maestro del design. Dietro di lei una serie di vetture speciali che hanno dato lustro alle vendite di Scottsdale. Partita da una quotazione di quattro milioni di dollari, la gara per accaparrarsi la Ferrari 275 GTB Speciale del 1964 costruita per l’uso personale di Battista Pininfarina è proseguita veloce fino ai sei milioni di dollari ma ci è voluta tutta l’esperienza e la pazienza del battitore di Gooding&Co. per convincere gli interessati a salire con le offerte. La stima minima era di otto milioni di dollari ma è rimasta un miraggio: la gara si è fermata poco sotto i 7,5 milioni. Che salgono a 8.085.000 con i premi d’asta. Valore che gli ha concesso di conquistare lo scettro di regina di Scottsdale 2018. Non a tutte le auto più attese però è andata...
Redazione Ruoteclassiche
Aste / News
25 gennaio 2018

Aste in Arizona, ecco come sono andate

Si sono concluse con numeri di vendita da capogiro per i canoni europei le aste che si sono tenute in Arizona in occasione del Concorso di Eleganza di Scottsdale, il primo appuntamento di rilievo del calendario internazionale. Eccoli in dettaglio. I dati raccolti dalla società di assicurazioni Hagerty parlano di un fatturato complessivo raccolto dalle sette Case d’asta presenti (Bonhams, RM Sotheby’s, Gooding&Co., Barrett-Jackson, Russo and Steele, Worldwide Auctioneers, Silver Arizona) di 247,8 milioni di dollari, equivalenti a 202 milioni di euro e rotti. Si tratta di un calo del 5% rispetto allo scorso anno. Nella settimana di vendite sono passate di mano 2668 vetture delle 3176 offerte pari a una percentuale di vendita dell’84%, molto alta considerato il momento di stabilità del mercato. I valori di vendita assoluti non devono però trarre in inganno sulla reale condizione commerciale del settore: molte delle vendite sono il risultato di una percentuale molto alta di auto offerte “senza prezzo di riserva” e...
Redazione Ruoteclassiche
Aste / News
23 agosto 2017

Monterey 2017: tutti i risultati asta per asta

Oltre 317 milioni di dollari di fatturato, 725 auto vendute su 1.277 proposte e un prezzo medio di 438.107 dollari per auto sono i numeri da capogiro che hanno caratterizzato le vendite all’incanto nella settimana di Monterey, la più ricca dell’anno per quanto riguarda il numero di aste e di auto in vendita Dovevano rappresentare la cartina di tornasole del mercato dell’auto storica e le aste di Monterey non hanno tradito le aspettative: osservando i numeri complessivi il settore può ancora guardare al futuro con un certo ottimismo. Le speranze erano alte, con una quota di vetture di grande valore dalle quali ci si aspettavano risultati record, moltio dei quali confermati, ma anche i timori di un crollo delle vendite erano elevati. Alla fine della intensa settimana di vendite il risultato complessivo è migliore di quanto ci si aspettasse. Secondo quanto rilavato dagli specialisti della società di assicurazione Hagerty, che hanno monitorato le sei aste in programma e hanno poi...
Redazione Ruoteclassiche
Auto
13 luglio 2017

Gooding a Pebble Beach, Porsche 917 o Alfa Romeo 33 TT/12?

La Casa d'Aste Gooding metterà all'incanto a Pebble Beach 2017, il prossimo agosto, due magnifici esemplari della genealogia delle Sport degli anni 70. Tra una Porsche 917 "Kurz" appartenuta a Jo Siffert e utilizzata per le riprese del film Le Mans (con Steve McQueen) e una Alfa Romeo 33 TT/12 che ha vinto importanti gare nel Mondiale '75, poi aggiudicato dal Biscione, quale acquistereste? La tradizionale settimana di Pebble Beach ospiterà - altrettanto tradizionalmente - gli immancabili appuntamenti con le grandi aste di vetture da collezione, in un'apoteosi di cataloghi che neanche nei sogni più peccaminosi e fantasiosi di un appassionato di automobili. La vendita all'incanto di Gooding & Co., in particolare, proporrà in vendita due vetture da corsa degli anni 70 di altissimo lignaggio, capaci di riaccendere - idealmente - i duelli avvenuti sulle piste di allora nel periodo magico dei grandi Prototipi. La Porsche 917K, telaio n. 024, e l'Alfa Romeo 33 TT/12 del '75 punzonata AR115-12-010 si contenderanno la battaglia...
Redazione Ruoteclassiche
Aste / News
27 gennaio 2017

Mercato: il punto dopo le aste di Scottsdale 2017

Quasi tremila auto vendute in nove giorni per un incasso di 260 milioni di dollari  nel primo grande appuntamento dell’anno dedicato ai collezionisti di auto. E prime indicazioni sull’andamento del mercato 2017 Altro che “Duemila Ruote”: se qualcuno presente all’asta record di Milano pensava di aver assistito a un evento memorabile dia un’occhiata ai numeri qui sotto, relativi alle sette vendite avvenute a Scottsdale, in Usa, durante l’Arizona Concourse d’Elegance. Nove giorni (dal 14 al 22 gennaio) caratterizzati da sette appuntamenti organizzati dalle più famose Case d’asta internazionali (Bonhams, Gooding & Co. e RM Sotheby’s) alle quali si sono aggiunte altre Case d’asta statunitensi altrettanto importanti in ambito locale (Barrett-Jackson, Russo & Steel, Silver e Worldwide Auctioneer) dando vita a una concentrazione di incanti di auto che non ha eguali al mondo. Ben 3.486 le auto da collezione offerte e 2.900 quelle aggiudicate, per un fatturato complessivo di 259,8 milioni di dollari  (245 milioni di euro circa) che, secondo i...
Redazione Ruoteclassiche
Aste / Auto / News
20 agosto 2016

Aste Monterey 2016: l’altra faccia del mercato

Quasi 1200 auto in vendita in tre giorni per un fatturato previsto di 327 milioni di euro: ecco i dati clamorosi delle aste in programma nella settimana del Concorso di Eleganza di Pebble Beach La settimana di eventi in California ha il suo clou nel Concorso di Eleganza che si tiene sul campo da golf di Pebble Beach domenica 21 agosto, ma prima di allora saranno le aste in programma tra Monterey e Carmel a concentrare la maggiore attenzione degli appassionati. Ce ne sono in calendario sei, e tutte con in catalogo vetture da sogno. Complessivamente, saranno 1.195 le auto messe in vendita, un numero impressionante se si pensa che dovranno essere aggiudicate in tre giorni. Complicato fare una stima precisa del valore complessivo delle vetture poste in vendita: oltre alle tre grandi Case d’asta più note internazionalmente di questo settore (RM Sotheby’s, Bonhams e Gooding & Co.) sono in programma vendite all’incanto anche di Mecum, Russo and Steele e...
Gilberto Milano
Eventi / News
17 agosto 2016

Settimana di Monterey 2016: tutti gli appuntamenti

Gare, rievocazioni, celebrazioni, concorsi d’eleganza e tanto glamour. La settimana di fuoco per gli appassionati di auto classiche sta per cominciare: ecco tutto ciò che c’è da sapere (e da fare) dal 15 al 21 agosto dalle parti di Monterey La settimana che conduce all’appuntamento di Pebble Beach è anche una valida scusa per chi trascorrere un periodo di ferie in questo angolo di California. Ormai è tardi per programmare e prenotare gli alberghi più vicini agli eventi, ma per chi decidesse comunque di tentare con un last minute, il consiglio di chi è pratico della zona è di scegliere come aeroporto di riferimento quello di San Jose, per poi proseguire con un’auto a noleggio. Lo scalo di San Francisco è noto per i continui ritardi legati alla nebbia che avvolge le piste, mentre Los Angeles dista cinque ore di macchina da Monterey: decisamente troppo. E poi San Jose è una validissima meta turistica, specialmente per chi ama i vitigni...
Redazione Ruoteclassiche
Aste / Auto / News
11 luglio 2016

All'asta la Cisitalia 202 CMM ex Taruffi

Per la prima volta viene proposta in un’asta pubblica una delle pietre miliari dell’evoluzione dell'aerodinamica applicata alle quattro ruote. Un’occasione rara per portarsi a casa un mito, portafogli permettendo. La base d’asta parte dai due milioni di dollari. Inizia con un autentico fuoco d’artificio la serie di annunci che anticipano le aste d’agosto fissate in concomitanza con il Concorso di Eleganza di Pebble Beach. Gooding & Co. porterà infatti all’incanto una delle auto più leggendarie del made in Italy dell’immediato dopoguerra: la Cisitalia Aerodinamica progettata da Giovanni Savonuzzi che Piero Taruffi guidò con poco successo nella Mille Miglia del 1948. Costruita in soli tre esemplari, la Cisitalia 202 CMM (Coupé Mille Miglia) rappresenta uno degli esempi più riusciti di applicazione degli studi dell’aerodinamica nel mondo dell’auto. Il suo progetto risale al 1946 quando, terminata la guerra, Piero Dusio, fondatore della Cisitalia, decise di essere presente con una sua vettura nell’anno della ripresa della Mille Miglia dopo l’interruzione (nel 1941) provocata...
Redazione Ruoteclassiche