The Guikas Collection: RM Sotheby's al Paul Ricard - Ruoteclassiche
Aste
22 November 2021 | di Redazione Ruoteclassiche

“The Guikas Collection” l’asta di Rm Sotheby’s a Le Castellet

Venerdì 19 novembre, la vendita organizzata da RM Sotheby’s della collezione Guikas ha ottenuto un risultato di quasi 40 milioni di euro. Collezionisti e appassionati si sono ritrovati nell’autodromo Paul Ricard, in Francia, per partecipare alla messa all’incanto degli 87 lotti proposti.

Famoso per la Courbe de Signes e per i 1800 metri del rettilineo Mistral, il circuito Paul Ricard a Le Castellet, ha ospitato questo fine settimana una grande asta di auto sportive, classiche e stradali ma anche anteguerra. Tutte le vetture, presentate senza prezzo di riserva, facevano parte della Collezione Guikas, azienda francese dedita alla compravendita di auto d’epoca. Jarrett Rothmeier, Vicepresidente Senior Vendite Private e Servizi Finanziari di RM Sotheby’s, ha dichiarato: “L’asta della Collezione Guikas ha venduto il 100% degli 87 interessanti lotti tra auto, barche e memorabilia, chiudendo a quasi 40 milioni di euro. La splendida cornice del circuito Paul Ricard ha permesso ai clienti di vivere un’esperienza unica: vedere alcune delle auto da corsa e stradali guidate in pista durante l’asta. La Collezione Guikas ha raggiunto uno dei totali di vendita più alti nella storia delle aste automobilistiche europee e RM Sotheby’s è orgogliosa di aver realizzato una vendita storica”.

La star dell’asta. Aggiudicata ad una cifra di 5,500,000 euro, la Ferrari 250 GT Berlinetta Competizione Pinin Farina del 1955, ha riscosso un enorme successo. La vettura, telaio numero 0385 GT, è uno dei soli sei prototipi di 250 GT Berlinetta Competizione costruiti, antesignana della “Tour de France”. Presentata al Salone di Torino del 1955, è stata restaurata da Ferrari nel 1977 mentre il motore è stato rifatto nel 1995 da meccanici Ferrari nel Regno Unito. L’auto, inoltre, è certificata da Ferrari Classiche, con "matching numbers" per motore, cambio e assale posteriore.

Il motoscafo Miura. Alimentata da ben due motori Lamborghini V12 da 720 cavalli l’uno, il motoscafo da competizione “Miura”, è stato prodotto dai Cantieri Uniti Viareggio. Vincitrice del Campionato del Mondo UIM nel 1984, grazie anche al peso ridotto di 360 kg per motore, sembra si ispiri al design del Riva Aquarama di Ferruccio Lamborghini. Il lotto è stato aggiudicato per 60,000 euro.

Le sportive. Considerata una delle ultime auto da corsa V12 costruite dalla Ferrari, la 575 GTC del 2005, è stata venduta a 2,350,000 euro. L'esemplare proposto, ha partecipato al Campionato Italiano GT del 2005 e alla Brno Supercar 500, parte del Campionato FIA GT 2005, arrivando decima. Presente nella collezione anche una delle quattro Renault-Alpine A442 costruite: vettura due volte concorrente a Le Mans, nel 1977 e nel 1978, permise a Renault di ottenere la prima vittoria a Le Mans. Acquistata per due milioni di euro. Invece, per poco, non è arrivata ai due milioni la Ferrari 512 BB/LM del 1981, una delle cinque ad aver corso a Le Mans. Rimasta intatta dal 1984 è stata venduta a 1,750,000 euro.

Le classiche e le anteguerra. Auto di rara bellezza ed eleganza, la Iso Grifo A3/C del 1965 nel suo color Burgundy, è un ricercato esemplare “rivettato”, in modo simile agli aeroplani. È stata venduta a 1,600,000 euro. Con il suo design intramontabile ei suoi interni turchesi, la Ferrari 250 GT Cabriolet prima serie del 1958 ha colpito tutti i presenti. È una delle sole 40 unità prodotte ed è arrivata alla cifra di 3,925,000 euro. Un'altra GT Made in Maranello che ha conquistato il cuore dei partecipanti è la 275 GTB del 1965 color Blu Sera con interni Beige Scuro. Personalizzata con motore e cambio preparati per le gare, ha vinto il Campionato Francese GT nel 1967 ed è una delle 24 “naso corto” delle corse d’epoca. L'auto è stata aggiudicata per 1,900,000 euro. Infine, una strepitosa auto francese di gran lusso, la Delage D8 S Cabriolet del 1933 a passo corto, proposta in livrea nero/viola con interno rifinito in legno e pelle nera, è stata venduta per 750,000 euro.

Testo di Carlotta Mancini

Condividi

Bacheca

COMMENTI