News
31 December 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Il bollo ridotto al 50% dal 2019 è legge

Confermato l'importo del bollo ridotto del 50% per i veicoli di interesse storico con un'età tra i 20 e i 29 anni.

Il provvedimento in base al quale i veicoli storici con un'età compresa tra i 20 e i 29 anni pagheranno già dal prossimo anno il bollo con una riduzione dell'importo del 50% è legge. Il beneficio sarà applicato indistintamente a tutte le vetture, a patto che siano in possesso di Crs (Certificato di rilevanza storica rilasciato da ASI, FMI e Registri di Marca) e che il riconoscimento di interesse storico sia riportato sulla carta di circolazione.

La dichiarazione dell'Asi. "Grande soddisfazione per ASI e per il mondo del motorismo storico. La Camera dei Deputati ha approvato il testo dell’emendamento presentato da alcuni Parlamentari dei partiti di maggioranza, riguardante il pagamento della tassa di possesso dei veicoli ventennali di interesse storico. Per cui, dal prossimo anno, tutti gli autoveicoli di età compresa tra i 20 e i 29 anni continueranno ad essere soggetti al pagamento della tassa di possesso, ma non più per intero bensì con la riduzione del 50%".Ricordiamo che l'esenzione dal pagamento della tassa di possesso per i veicoli storici con più di vent'anni e meno di trenta era stata abolita con la legge di Stabilità del 2015.

Corale e impegnativa attività."La riuscita - si legge nel comunicato diramato quest'oggi dall'ASI - è stata la conclusione di una corale ed impegnativa attività posta in essere non solo da molti esponenti politici del Governo del cambiamento, ma anche da semplici appassionati di veicoli storici appartenenti a club federati. L’obiettivo di ASI è stato ritenuto meritevole di attenzione e quindi condiviso e fatto proprio sia dalla Lega che dal Movimento 5 Stelle. Entrambe le forze politiche hanno ritenuto che la chiesta e ottenuta esenzione sia di grande utilità e di notevole stimolo per lo sviluppo del nostro Paese sia sotto l’aspetto sociale che sotto l’aspetto economico".

Più di 1500 modelli. Secondo l'archivio del listino di Quattroruote, consultabile online gratuitamente, i modelli venduti in Italia nel periodo che va dal 1990 al 1999 e che possono accedere al beneficio fiscale sono in tutto 1509 per 11.833 allestimenti o varianti di versione. Nella fotogallery qui sopra, una selezione di alcune delle youngtimer che, se in possesso dei requisiti richiesti, potrebbero ottenere lo status di veicolo di interesse storico e godere dunque di tutte le agevolazioni previste.

Condividi
COMMENTI