Auto / News
21 febbraio 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Volkswagen Maggiolino, la scossa di Zelectric

"Elettrico" sulle storiche? Qualcuno ci prova: questo il titolo di un articolo apparso lo scorso novembre sul nostro sito, che trattava - appunto - il tema dell’elettrificazione delle storiche. Convertire un’auto d’epoca in ibrida o elettrica, rendendola eco-compatibile e super efficiente dal punto di vista energetico, continua a far storcere il naso alla maggior parte degli appassionati che, per forza di cose, in questo processo vedono un profondo snaturamento dell’oggetto della loro passione.

Tra le tante realtà che si sono lanciate a capofitto in questo business,  a meritare un'attenzione particolare è Zelectric Motors, azienda californiana con base a San Diego. "Volevamo coniugare la passione per le Volkswagen e le Porsche del passato - mi riferisco soprattutto ai modelli più iconici, quelli raffreddati ad aria - con le esigenze di una mobilità nuova e sempre più attenta all'efficienza e al risparmio energetico" spiega David Benardo, amministratore delegato di Zelectric. "Così" continua, "nel 2012 abbiamo deciso di dare forma al nostro sogno. Abbiamo creato un team di esperti e addetti ai lavori, formato da restauratori e ingegneri specializzati in motori elettrici. Dopo mesi di intenso lavoro, è nato il nostro primo Maggiolino completamente elettrico. Conserva l'aspetto dell'originale, ma si muove in silenzio e rispettando l'ambiente. E con un occhio al portafoglio, per giunta: l'energia necessaria per percorrere 160 chilometri costa appena tre dollari."

Oggi Zelectric è una realtà consolidata, con clienti in tutti gli Stati Uniti; ed è perfettamente in grado di convertire in elettrico qualsiasi modello del passato, non solo Volkswagen. E voi, che ne dite?

TAGS Volkswagen
Condividi
COMMENTI