News
18 dicembre 2013 | di Redazione Ruoteclassiche

Winter Marathon, si scaldano i motori

È iniziato all’insegna delle novità il conto alla rovescia per la ventiseiesima edizione della Winther Marathon, gara internazionale di regolarità classica in programma a Madonna di Campiglio dal 23 al 26 gennaio.

La prima riguarda la tipologia delle auto ammesse, perché oltre alle vetture a trazione anteriore e posteriore costruite entro il 1968, dal prossimo anno saranno accettate, a insindacabile discrezione degli organizzatori di Vecars, un massimo di 15 vetture di particolare interesse storico e collezionistico prodotte entro il 1976. Verrà così data agli iscritti la possibilità di portare in gara le icone degli anni 70, come Lancia “Stratos” e “Fulvia HF”, Alpine “A110”, Fiat “124 Abarth Rally” e “131 Rally Abarth”, Porsche “911”, BMW “2002” e Saab “96 V4”.

La seconda si riferisce all’istituzione del Trofeo APT, fortemente voluto dalla locale Azienda di Promozione Turistica, che ha deciso di mettere in palio un riconoscimento per il vincitore della prova del giovedì sera sul lago ghiacciato di Madonna di Campiglio (saranno ammessi i primi 32 concorrenti che avranno completato la propria iscrizione alla manifestazione).

Resta invece immutato il calcolo dei coefficienti di correzione delle penalità conseguite, con la conferma del bonus del 5% da sottrarre al coefficiente delle vetture da corsa progettate in origine senza possibilità di essere coperte in alcun modo, oppure protette solo lateralmente. A tutti i concorrenti verrà, inoltre, eliminata automaticamente la peggiore prova cronometrata. La manifestazione potrà essere seguita, prima, durante e dopo, sui profili ufficiali Winter Marathon di Facebook, di Youtube e di Twitter (utilizzando l’hashtag #wintermarathon2014). Per ulteriori informazioni è comunque operativo anche il sito Internet www.wintermarathon.it

Condividi
COMMENTI