Aste
22 July 2020 | di Gilberto Milano

Bonhams: tutte le aste del 2020

Dopo alcuni rinvii, ripensamenti, annullamenti, adattamenti all’online e indecisioni varie, Bonhams ha finalmente messo a punto il calendario delle sue aste per la seconda metà del 2020.

A condizionare il tutto era in particolare l’attesa per l’incertezza che pesava sulle manifestazioni di Goodwood (Festival of Speed; Revival) rimaste in sospeso fino a pochi giorni fa e ora raggruppate in un’unica iniziativa denominata Goodwood Speedweek, che si terrà sul circuito di Goodwood Motor dal prossimo 16 al 18 ottobre.Un’attesa condizionante visto che si tratta di uno degli appuntamenti più importanti della Casa d’aste londinese Bonhams, che in occasione dei vari eventi di Goodwood tiene sempre delle vendite molto affollate. La Bonhams Goodwood Speedweek Sale avrà luogo sabato 17 ottobre con la possibilità di visionare le vetture su appuntamento da mercoledì a sabato presso l'edificio del "Earls Court Motor Show" di Goodwood. La vendita sarà trasmessa in streaming live a un pubblico mondiale di offerenti e i banditori riceveranno offerte da tutto il mondo per telefono, online e tramite commissioni. La vendita di Goodwood non è però che una, anche se forse la più importante, delle prossime aste ormai definite dal calendario di Bonhams. Eccole in dettaglio:

25 Luglio
July Motoring Auction - Bicester Heritage

È l’appuntamento più ravvicinato e si terrà nella sede del Bicester Heritage, a un’ora e mezza da Londra, dove Bonhams ospita le proprie aste online mensili. In questa occasione metterà all’asta 110 vetture di vario genere, motociclette e automobilia varia. I pezzi più prestigiosi sono rappresentati da vetture inglesi degli anni ’20: Bentley 4,5 Litri Tourer del 1928 (420.000-440.000 euro); Rolls-Royce Silver Ghost 40/50 HP Open Tourer del 1922 (250.000-300.000 euro); Bentley 3.0 litri Speed Model Sport Roadster del 1927 (220.000-280.000 euro). Ma oltre a loro da evidenziare anche una Aston Martin V8 Zagato del 1985 stimata 330.000-380.000 euro.

14 agosto
Motor Cars, Bonhams, Los Angeles

Nella vita pre-Virus quest’asta si sarebbe tenuta a Monterey, in corrispondenza con il Concorso di Eleganza di Pebble Beach. Visto però che il Concorso è stato annullato, Bonhams si adegua alla situazione e propone agli appassionati un'esperienza virtuale live, trasmessa direttamente dal Petersen Automotive Museum di Los Angeles dove saranno raggruppate le auto in vendita. E dove ci sarà l'opportunità di esaminare i lotti dal vivo, sempre però su appuntamento. Il catalogo è ancora in fase di completamento ma Bonhams fa sapere che tra i top-lot ci saranno modelli prestigiosi di Alfa Romeo pre e postbelliche; una sorprendente Porsche 718 RSK Spyder del 1959 rimasta per 40 anni di un unico proprietario; una coppia di importanti Aston Martin dalla collezione di David L. Van Schaick, un famoso collezionista statunitense scomparso nel 2016 (una Aston Martin Ulster del 1935 e una Aston Martin DB6 Vantage Brake del 1966); un paio di Mercedes-Benz SL giuidicate in condizioni “eccezionali”; e una collezione di moderne supercar offerti senza riserve.

14-16 Agosto
The Summer Sale – Motorcycles – Bicester Heritage

Oltre 200 lotti di memorabilia e 465 motociclette per un’asta che farà discutere. In vendita ci saranno infatti 200 lotti provenienti dalla famosa collezione del museo Morbidelli di Pesaro: “la collezione privata di motociclette più significativa mai offerta all’asta da Bonhams”, come recita il comunicato distribuito. Una collezione creata e curata nel corso di quarant’anni da Giancarlo Morbidelli, fondatore del museo, nonché produttore di motociclette e titolare della sua scuderia Grand Prix. “In questa collezione c’è tutta la passione del figlio di un contadino che durante il giorno ‘costruiva’ la sua impresa di ingegneria di successo e nel tempo libero si dilettava a realizzare e mettere in pista le proprie motociclette. La collezione rappresenta l’eccellenza del settore in Italia, con un’attenzione particolare quali Benelli e Ducati”, sostiene Bonhams. Nel febbraio 2019 la collezione (350 pezzi raccolti in un Museo di Pesaro) era stata oggetto di un contenzioso tra Giancarlo Morbidelli, ormai 85nne, con il Comune di Pesaro che sembrava fosse interessato all’acquisto e che tutto potesse rimanere nella Motor Valley. Il sindaco non ne fece nulla e Morbidelli decise di mettere all’asta le moto in Inghilterra. Dopo vari rinvii ora si può dare inizio alla vendita. All’asta andrà per ora una selezione di 200 motociclette stradali e da corsa del dopoguerra il cui pezzo più importante è una Ducati 125cc 4-cilindri Gran Premio del 1964 stimata 440.000-660.000 euro. Una moto creata dal capo ingegnere della casa madre, Fabio Taglioni, della quale si persero le tracce per diversi anni fino a quando non si ritrovò il motore al Technical Museum di Riga, in Lettonia e il telaio in Yugoslavia, ora Croazia. Giancarlo riuscì così a ricostruire la motocicletta.

6 Settembre
The Autoworld Autumn Sale – Autoworld Museum, Bruxelles

Con questa vendita Bonhams consolida la posizione di principale casa d'aste automobilistica nella regione del Benelux. Tra i top-lot: una Mercedes-Benz 630K Sports Tourer del 1928 (600.000-900.000 euro); una Jaguar XKSS Lynx del 1967 (300.000-400.000 euro); una Mercedes-Benz 300 "Adenauer" Cabriolet del 1952 (220.000-300.000).

19 Settembre
September Auction - Bicester Heritage

Per ora nessuna informazione su quest’asta. Visitare il sito mph.bonhams.com nelle prossime settimane per tenersi informati.

20 Settembre
The Bonmont Sale – Cheserex – CH

Dopo il successo del 2019, Bonhams ritorna in Svizzera con un catalogo di auto di prestigio, tra le quali 12 Supercar "come nuove" provenienti direttamente da una collezione privata. Punti di forza di questa vendita: due Bugatti Veyron (una Super Sport del 2010 e una Grand Sport Vitesse del 2013 stimate entrambe 1.500.000-2.000.000 euro); una Porsche 918 Spyder del 2016 (1.000.000-1.200.000 euro); . Altre spedizioni anticipate includono una Ferrari 250 GT Coupé del 1959 (370.000-560.000 euro) e una Maserati Mistral Spyder del 1964 (370.000-470.000).

4 Ottobre
Simeone Foundation Automotive Museum – Philadelphia (Usa)

Per il nono anno consecutivo Bonhams torna in questa sede nella stagione autunnale. Le prime indicazioni sul catalogo rivelano la presenza di una Ford Mustang Boss 429 del 1969 rimasta per 35 anni di proprietà della stessa persona e con una percorrenza di soli 5.000 chilometri; e un raro e ben conservato esemplare di Peugeot BP1 del 1912, progettato da Bugatti e più noto come "Bébé". Numerosa, come al solito, anche l’automobilia offerta in questa occasione.

9 Ottobre
The Zoute Sale - Knokke-Heist – Zoute (Belgio)

Altra vendita in Belgio per Bonhams che vede in questo momento tra i top-lot una Aston Martin DB2/4 del 1955 dell'ex re Baldovino del Belgio (250.000-300.000 euro); una Ferrari 250 GT Lusso del 1963 “magnificamente restaurata” (1.600.000-1.800.000 euro); una AC Bristol Roadster del 1957 (400.000-500.000 euro); e una Facel Vegal Facel II del 1962 (250.000-300.000 euro).

10 Ottobre
Barber Motorsport Museum - Birmingham - Alabama (Usa)
Terzo anno consecutivo per Bonhams in questa sede particolare che meriterebbe una visita anche senza la scusa dell’asta. Una vendita di moto che si terrà in concomitanza con il famoso Barber Vintage Festival. Tra i pezzi di maggior pregio alcune BMW prebelliche restaurate: una R57 del 1928; una R12 con sidecar del 1940; una R4 del 1933 e una R35 del 1938.

10-11 Ottobre
The Autumn Stafford Sale – Stafford (UK)

L’asta si terrà in occasione del 27 ° Carole Nash Classic Motorcycle Mechanics Show con un catalogo composto da circa 500 lotti tra motociclette e memorabilia.

17 ottobre
Goodwood Speedweek Sale – Goodwood

L’asta si terrà sul circuito di Goodwood Motor in occasione della Goodwood Speedweek, evento unico che previsto dal 16 al 18 ottobre. Pochi ancora i lotti in catalogo, tra i quali spicca una Aston Martin DB4 Serie I del 1959 che sarà messa in vendita senza riserve (il suo valore è stimato tra i 280.000 e 350.000 euro); una Hispano-Suiza H6B Coupé del 1926, esposta in quell’anno all’Olimpia Motor Show (390.000-440.000 euro); e una Ferrari 488 Spider 70° Anniversario del 2018 (250.000-330.000 euro).

30 Ottobre
The Golden Age of Motoring Sale 1886-1939 - New Bond Street, Londra

L’asta che tradizionalmente veniva dedicata esclusivamente alla London-Brighton Veteran Car Run, quest’anno allarga i suoi orizzonti fino a coprire il periodo della Golden Age (1886-1939) includendo automobili Veteran, Edwardian, Vintage e Post-Vintage. Indiscrezioni includono una coppia di Crestmobile (un produttore di Cambridge nel Massachusetts) con un modello a due posti 8HP del 1903 (stimata 45.000-50.000 euro) e una 8.5HP del 1904 (55.000-65.000 euro); e una Vauxhall 30-98 Velox Tourer del 1913 (280.000330.000 euro).

5 Dicembre
The Bond Street Sale – Londra

Tutto ancora da definire il catalogo. Di sicuro la tradizionale vendita di dicembre nella sede Bonhams di Bond Street sarà dedicata a “eccezionali autovetture da collezione del dopoguerra”.

10 dicembre
Bicester Heritage – Bicester (UK)

Per la prima volta in assoluto, la vendita automobilistica di fine anno avrà luogo presso Bicester Heritage. L’asta sarà principalmente incentrata sulla vendita di classici moderni e popolari, ma avrà come al solito una sezione dedicata alle automobili anteguerra.

Condividi
COMMENTI