Auto / News / Regolarità
05 agosto 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Campionato Italiano Rally Auto storiche, dominio del “Pedro”

Dopo anni di dominio incontrastato delle Porsche “911”, vincitrici delle ultime sei stagioni, la novità del Campionato Italiano Rally Auto Storiche è il dominio della splendida Lancia “037” di “Pedro” ed Emanuele Baldaccini. Senza nulla togliere alle vetture di Stoccarda, rivedere in azione - con successo - un pezzo di storia tutto italiano delle corse non può che rendere felici gli appassionati, soprattutto dopo il recente trattamento riservato al glorioso marchio Lancia dalla Fiat di Marchionne. Il sesto appuntamento del campionato è stato il Circuito di Cremona, la celebre gara rievocata con competenza e passione dall'AC Cremona del presidente Adessi, in collaborazione con Rally & Promotion.

La gara, scattata sabato 12 luglio dal centro di Cremona, e chiusa proprio sotto il Torrazzo la domenica pomeriggio, è stata dominata dai "cugini" bresciani, con Pedro e la sua “037” davanti al ventiseienne Nicholas Montini su Porsche “911 RS”. Il giovane pilota della Val Sabbia, navigato da Romano Belfiore, ha disputato una gara straordinaria che, oltre al secondo posto sul podio davanti a Paolo e Aurelio Corbellini, anche loro su Porsche “911 RS”, gli è valsa la conquista del 2° Raggruppamento. Il successo dei colori bresciani è stato completato dalla vittoria nel 1° Raggruppamento di Luigi Zampaglione e Roberto Consiglio su Porsche “911 S 2000”. La pioggia, presente in modo alterno sulle dieci prove speciali del Circuito di Cremona 2014, ha complicato la vita ai piloti. L’alternanza tra bagnato e asciutto, che rendeva difficile la scelta dei pneumatici, non ha però impensierito più di tanto Pedro e Baldaccini: il quarantasettenne del R.C. Sandro Munari ha preso il comando dopo la seconda speciale, mantenendolo fino al termine del rally.

Con questo successo, il pilota bresciano e il navigatore toscano si portano saldamente al comando del campionato, dopo le vittorie alle Vallate Aretine, al Sanremo, alla Targa Florio Historic e al Rally Lana storico, seppur quest'ultimo risultato non sia stato omologato dalla Csai per un problema legato al numero di gomme utilizzato sulla “037” durante la gara.

P.M.

Condividi
COMMENTI