Regolarità
11 marzo 2019 | di Redazione Ruoteclassiche

Grand Road, spazio anche alle supercar anni 80

Per il Grand Road Venezia-Montecarlo - in programma dal 30 aprile al 2 maggio - alle supercar costruite tra il 1991 e il 2019 si aggiungono 35 modelli ad alte prestazioni fabbricati nel periodo 1982-1990. I fan già sognano Ferrari F40 e Porsche 959.

Si scaldano i motori per quello che si preannuncia come uno degli eventi più glamour dell’anno per gli appassionati. Il Grand Road Venezia- Montecarlo, nuovo appuntamento di regolarità turistica riservato alle supercar costruite dal 1991 al 2019, debutterà sulla scena automobilistica internazionale con un format inedito dal 30 maggio al 2 giugno 2019. Con una (lieta) novità in corso d’opera: da qui al 30 aprile potranno iscriversi anche i possessori di supercar fabbricate tra il 1982 e il 1990, fino a formare uno slot di massimo 35 vetture. I possessori di bolidi come Ferrari F40 e Porsche 959 – solo per citare i due più iconici di quegli anni -, sentitamente, ringraziano…

Un nome, una garanzia. Ad attendere i partecipanti, che stanno facendo pervenire le domande d’iscrizione già dallo scorso gennaio, un lungo viaggio di 1000 chilometri tra Venezia e Montecarlo. La competizione è stata ideata dalla Scuderia Mantova Corse, nota nell’ambiente per organizzare ogni anno il Gran Premio Nuvolari. Con il nuovo appuntamento, il team mantovano ha pensato di rivolgersi esclusivamente ai proprietari di supercar. Nessun vincolo di marca, chiaramente, ma solo relativo all’anno di fabbricazione. Potranno prendere parte alla manifestazione esclusivamente vetture fabbricate dal 1991 al 2019, unica eccezione un piccolo corteo – massimo 35 auto – di modelli ad alte prestazioni fabbricati tra il 1982 e il 1990.

In tour col cronometro. Con il Grand Road Italia si vanno così a unire due aspetti normalmente estranei, quello strettamente turistico dei raduni e quello sportivo della regolarità, disciplina che sta intercettando il gusto di una fetta sempre più larga di appassionati. L’occasione perfetta, insomma, per chi non è necessariamente un pilota esperto ma non vuole comunque rinunciare al piacere di mettersi al volante della propria supercar senza alcuna “ansia da prestazione”.

IL PROGRAMMA

Giovedì e venerdì. La manifestazione prenderà il via giovedì 30 maggio a Venezia, dove gli equipaggi saranno impegnati nelle verifiche tecniche e sportive e, successivamente, si ritroveranno per la serata d’inaugurazione nella splendida cornice dell’Hilton Hotel Molino Stucky. Venerdì 31 maggio la gara entrerà nel vivo: gli equipaggi partiranno dalla Serenissima per arrivare a Como: una prima tappa impegnativa, 410 chilometri tra le Alpi e i laghi del nord Italia, con un break a Castel Ivano di Trento. Le auto proseguiranno poi verso il Parco Naturale dell’Adamello, il Passo del Tonale e arriveranno sul Lago di Como. Cena in terrazza panoramica, all'Hilton Como Lake.

Sabato e domenica. Sabato 1° giugno le vetture affronteranno la seconda tappa di 310 chilometri lungo l’asse Como-Torino. Gli equipaggi potranno sfruttare tutta la potenza dei loro bolidi tra i cordoli dell’Autodromo di Monza. Le auto proseguiranno poi verso il Lago Maggiore, dove sosteranno per il pranzo al Grand Hotel des Iles Borromées. La manifestazione continuerà sulle sponde del Lago d’Orta per arrivare poi a Torino, dove, presso la “Piazza” del Museo dell’Automobile, ideata dall’architetto Cino Zucchi, si svolgerà una soirée tutta dedicata alla passione automobilistica. Nell’ultimo giorno di gara, domenica 2 giugno, i fari volgeranno verso Montecarlo, lungo un percorso di 280 chilometri che si snoderà lungo le Prealpi piemontesi. Il break intermedio sarà organizzato a Vinadio, presso il Forte Albertino. Dopo aver valicato il confine con la Francia, si percorrerà il Col de la Lombarde e il Col de Turini, celebre passaggio rallystico e set del film noir “Esecutore oltre la legge” interpretato da Alain Delon. La tre giorni si chiuderà con l’arrivo degli equipaggi nel pomeriggio a Montecarlo, nella Piazza del Casinò. La cena di gala - e la cerimonia delle premiazioni - si svolgerà nell’esclusivo Salon sur Mer del Fairmont Hotel. Per chi volesse iscriversi, c’è tempo fino al 30 aprile 2019, accedendo all’apposita sezione online dell’evento.

Condividi
COMMENTI