bmw 507 roadster

Aste
02 agosto 2018

Quotazioni di "Midterm", la Top 20 di luglio

Le vetture più care della prima parte dell’anno, in attesa che la classifica si rivoluzioni dopo le aste di fine agosto a Monterey, in occasione del Concorso d'Eleganza di Pebble Beach. Un tempo erano le Ferrari a dominare. Da qualche anno, invece, le Rosse sembrano risentire del calo delle quotazioni del mercato. Il 2017 si era chiuso con dieci vetture del Cavallino tra le prime venti, anche se la prima Ferrari in classifica figurava al quarto posto (una 250 GT Spider California LWB del 1959) dietro a una Aston Martin DBR1 del 1956 (prima classificata), a una McLaren F1 del 1995 e a una Porsche 917K del 1970. Sul podio un'Alfa. Quest’anno invece la prima Ferrari la troviamo al secondo posto, dietro un’altra Aston Martin (DB4 GT Zagato) ma il numero di vetture in classifica made in Maranello è sceso a sette. Sale sul podio una Alfa Romeo del 1932 che porta a quattro anche le vetture degli Anni 30...
Gilberto Milano
Auto
26 marzo 2018

Unico proprietario, in vendita la BMW 507 di John Surtees

Va all’asta quella che per molti anni fu la vettura personale del compianto campione del mondo inglese, l’unico pilota finora ad aver conquistato il titolo mondiale sia con le moto sia con le monoposto di Formula 1. Il prossimo Goodwood Festival of Speed si arricchisce di una nuova rarità su ruote, anche se a differenza delle altre presenti potrà solo essere ammirata da ferma. Si tratta della Bmw 507 del 1957 appartenuta al compianto pilota inglese John Surtees che la casa d’aste Bonhams metterà all’incanto con una quotazione variabile tra i 2,3 e i 2,8 milioni di euro, oltre i valori massimi raggiunti negli ultimi anni da questo modello. Non la semplice auto di un personaggio famoso però, bensì l’auto personale di John Surtees per molti anni e rimasta di sua proprietà fino al giorno della sua scomparsa (10 marzo 2017) e ancora oggi di proprietà della famiglia. Un raro caso di “unico proprietario”, oltretutto di una vettura sportiva degli...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / News / Personaggi
01 ottobre 2014

In BMW per il restauro la 507 Roadster di Elvis Presley

Come documenta il breve video che vi presentiamo qui sotto, alla fine è approdata in BMW, a Monaco di Baviera, la "507 Roadster" (telaio 70079) appartenuta ad Elvis Presley. La vettura, prodotta dal 1956 fino al 1959 in soli 252 esemplari, venne usata dalla Casa tedesca come muletto per le competizioni. Solo successivamente, rimessa a nuovo, fu acquistata dalla star americana per utilizzarla come auto personale durante la sua permanenza da militare in Germania, nel 1958 (a un prezzo molto più basso di quello di listino negli Stati Uniti, dove il modello era destinato). Per prima cosa Elvis dicise di cambiare il bianco originario con un rosso di provenienza Porsche, a quanto pare esasperato dal fatto di ritrovarsi di continuo la carrozzeria scarabocchiata a rossetto dalle fan, che gli lasciavano messaggi d'amore. Quando Presley tornò Oltreoeceano la vettura lo seguì, ma cambiò presto proprietario e finì nelle mani di un appassionato di gare di accelerazione, che gli sostituì il motore...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / News / Personaggi
25 luglio 2014

Sarà restaurata da BMW la 507 Roadster di Elvis Presley

La BMW inizierà presto il restauro di una BMW 507 Roadster (telaio 70079), modello unico nel suo genere per la curiosa e rocambolesca storia a cui è legato. La 507 Roadster, presentata nel 1956 e prodotta in soli 252 esemplari fino al 1959 senza mai ottenere il successo sperato, fu scelta da un personaggio unico come Elvis Presley come auto personale durante la sua permanenza come militare in terra tedesca, nel 1958. La foto di Elvis che ritira la sua bianca 507 con i classici cerchi Rudge con gallettone centrale e hard top è una delle più note della vettura, ma pochi conoscono la storia dell'esemplare prima e dopo la sua breve ma intensa carriera da star. La vettura, si legge sul sito di AutoMotor und Sport, era stata impiegata dalla stessa BMW come muletto su strada e nelle competizioni ed era stata rimessa a nuovo proprio per diventare l'auto personale di Elvis, che l'aveva acquistata a un prezzo molto...
Redazione Ruoteclassiche