Winter Marathon 2022: 130 equipaggi al via - Ruoteclassiche
Regolarità
12 January 2022 | di Giancarlo Gnepo Kla

Winter Marathon 2022: 130 equipaggi al via

A soli nove giorni dal via, fervono gli ultimi preparativi per l’attesissima gara di regolarità dolomitica: una manifestazione di grande prestigio che nel 2022 giunge alla sua 34ª edizione, rinnovandosi con importanti novità: a partire dall’accesso riservato ai possessori di Green Pass Rafforzato.

La Winter Marathon è la più longeva tra le gare invernali di regolarità, organizzata per la 15esima volta da Vecars, si terrà come di consueto a Madonna di Campiglio dal 20 al 23 gennaio. E quest’anno si prospetta come una delle edizioni più lunghe ed affascinanti di sempre, con oltre 500 km di gara, 16 ore di guida e 15 passi dolomitici, 65 prove cronometrate e 6 prove di media: una gara da record, insomma. La competizione è aperta alle vetture costruite entro il 1968, a cui si aggiunge una selezione di modelli di particolare interesse storico e collezionistico prodotti entro il 1976.
Due le tappe: la prima giovedì 20, in notturna, lungo la Val di Sole con sosta sul Passo del Tonale e la seconda, venerdì 21, attraverso le strade e i passi più famosi del Trentino-Alto Adige con sosta e cena sul Passo Gardena.
Tra le novità si segnala “l’apertura” alle youngtimer: per la prima volta verrà ammesso, fuori classifica, un ristretto numero di vetture Porsche prodotte tra il 1977 e il 1990.

Sicurezza prima di tutto. Nelle ultime settimane gli organizzatori sono stati impegnati su più fronti per garantire il regolare svolgimento della manifestazione nel rispetto del "Protocollo Generale Aci Sport per il contenimento della diffusione del Covid-19 nel motorsport", a la tutela di tutti i partecipanti e dello staff.
L'accredito degli equipaggi e le successive verifiche sportiva e tecnica si svolgeranno giovedì 20 gennaio dalle 11.00 alle 17.00, all'interno dell'Area Protetta predisposta a Madonna di Campiglio in Piazzale Brenta (zona Palù). Qui, i concorrenti, rigorosamente in possesso di Green Pass Rafforzato, dovranno farsi misurare la temperatura e riceveranno un braccialetto da tenere per tutta la durata della manifestazione, con il quale potranno accedere all'area. Le operazioni burocratiche, previste a fasce orarie (in base al numero di gara assegnato), avverranno all'interno di un truck hospitality allestito per l'occasione e al cui interno avverrà la consegna del kit comprensivo di gadget, road book e numeri di gara.

Il programma.
Giovedì 20 gennaio dalle ore 11.00 alle 17.00 dopo le verifiche la gara prenderà ufficialmente il via alle 19.00 da Piazza Righi. Le vetture saranno impegnate in un inedito percorso di circa 110 km che le condurrà fino al controllo timbro in Piazza XXVII Settembre a Ponte di Legno. Non mancherà una serie di prove, molto insidiose, comprese quelle previste all'interno della Pista Ghiaccio “Val di Sole”, sul Passo Tonale. La cena si terrà al Ristorante La Baracca e, a seguire, i concorrenti si cimenteranno nell’ ultima serie di prove: 18 cronometrate e 2 di media. Al termine, le vetture rientreranno a Campiglio a partire dalle ore 23.30.

Venerdì 21 gennaio. Alle ore 11.00 di venerdì partirà la seconda tappa: 400 km attraverso le strade e i passi dolomitici più famosi del Trentino-Alto Adige. Nella prima parte i concorrenti torneranno in Val di Sole, con i passaggi a Dimaro, Fondo e sul valico del Passo Mendola. Il controllo orario sarà effettuato al Safey Park di Vadena, dove verrà anche servito il pranzo. La ripartenza vedrà i partecipanti dirigersi verso Bolzano, le vetture attraverseranno il Passo Nigra verso Carezza e Ponte Nova prima della salita verso i passi Lavazè e Pramadiccio, poi la discesa in Val di Fassa con il controllo orario di Predazzo.
Con il passaggio a Moena e Canazei le vetture si rincorreranno sulle affascinanti salite che conducono ai Passi Pordoi, Campolongo e Gardena dove si disputeranno le prove cronometrate e di media, solitamente decisive per il primato. A seguire, la cena presso lo Chalet Gerard: elegante hotel a Selva di Val Gardena perfettamente integrato nella suggestiva cornice del Gruppo Sella e del Sassolungo.

Ultime fatiche del giorno. Dopo il transito a Ortisei Val Gardena e il valico del passo Pinei è previsto l’arrivo nella centrale Piazza del Tribunale a Bolzano, con il controllo timbro prima dell'ultima parte di gara. Da qui le vetture riprenderanno la corsa, superando il Passo Mendola prima del controllo orario finale a Folgarida, in attesa del rientro della prima auto in Piazza Righi a Campiglio (poco prima della mezzanotte).

I trofei. Lo spettacolo riprenderà sabato 22 gennaio alle ore 13.15 sul lago ghiacciato di Campiglio con i due classici trofei-spettacolo fuori classifica: il primo riservato ai primi otto classificatisi alla Winter Marathon su vetture Porsche (Trofeo Centro Porsche Brescia), mentre il secondo è riservato ai primi 32 classificati (Trofeo Eberhard). In entrambi i casi è prevista la formula dell'eliminazione diretta, con in palio importanti premi e cadeaux. Al termine dei trofei ci saranno le premiazioni, che si svolgeranno direttamente sul lago ghiacciato

Gli equipaggi. Alla Winter Marathon 2022 sono attesi 130 equipaggi, tra questi riconfermano la loro presenza sia il due volte Campione del Mondo Rally Miki Biasion, in gara per Eberhard su Lancia Stratos del 1974 e sia il pilota, nonché volto Sky Sport F1, Davide Valsecchi su Lancia Fulvia Coupé Rallye 1.3 HF del 1968. In totale sono 16 i marchi automobilistici presenti, mentre i conduttori rappresentano sei nazioni. Tra questi si segnalano ben 25 Top Driver e, tra le auto, sono 15 le vetture anteguerra iscritte. In corsa non mancheranno Edoardo Bellini e Roberto Tiberti, nuovamente in gara sulla stessa Fiat 508 C del 1937 per difendere il loro primato.

I partner. Winter Marathon sottolinea anche l’importante contributo delle aziende che hanno deciso di legare il proprio nome a quello della corsa: da Eberhard & Co., maison svizzera di orologeria che premierà i vincitori della gara e dell’omonimo trofeo del sabato sul lago ghiacciato a BPER Banca; APT di Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena; Sparco, Famila; Acqua Valmora, acqua ufficiale dell’evento oltre che del Giro d’Italia; Isval e Industria Chimica Panzeri. Fra i Top Sponsor ricordiamo Villa Trasqua, azienda vinicola di Castellina in Chianti (Siena) e già official red wine della Mille Miglia; Verde Corsa; Centro Porsche Brescia; Unica; DimmidiSì; Arexons; Coati; Balsamo e Promotica.

Sempre connessi. Anche questa edizione della Winter Marathon sarà trasmessa in diretta streaming su internet e fruibile da PC, tablet o smartphone e interagire attraverso le pagine ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram con l’hashtag #WinterMarathon2022.
Grazie alla collaborazione con Teletutto, inoltre, sarà possibile seguire da casa gli highlights della manifestazione, attraverso i collegamenti in diretta da Madonna di Campiglio e lungo il percorso. Infine, dal sito internet sarà possibile monitorare in tempo reale sia il posizionamento delle vetture in gara grazie al servizio di BE Traced e sia le classifiche ufficiali, curate come sempre dalla Federazione Italiana Cronometristi. Restate sintonizzati!

Condividi

Bacheca

COMMENTI