Eventi
15 September 2019 | di Redazione Ruoteclassiche

“Street Show”, quanti pulmini Volkswagen!

Amate i pulmini Volkswagen? Fate un salto allo Street Show di Quattroruote. Fino alle 21 ne vedrete delle belle...

Nell'area heritage non ci sono soltanto le (splendide) auto protagoniste del nostro Concorso d'eleganza e restauro ad attirare gli sguardi di curiosi e appassionati in questa seconda edizione dello Street Show Quattroruote. Presenza assai simpatica e molto apprezzata è quella dei pulmini Volkswagen, disseminati un po' dappertutto lungo gli 1,6 chilometri di Corso Buenos Aires.

We will rock you. Il più "rockettaro" della truppa è il T2 della formazione rock fondata dall'artista milanese TAO, pseudonimo di Valerio Ziglioli. Dal 2007, il musicista ha dato origine al Love Bus Experience, un progetto itinerante che porta nelle strade la musica del gruppo a beneficio di fan e passanti. La band ha all'attivo più di 1100 show, organizzati in più di 800 città per un totale di 160.000 chilometri percorsi, bazzecole per un mezzo del genere.

Love is in the air. Un'esplosione di colori e di simpatia lo stand di Interflora, colosso internazionale specializzato nella vendita di fiori e piante che può contare su oltre 58.000 punti vendita sparsi in 150 Paesi. Protagonista indiscusso dell'area espositiva è un Volkswagen "Bulli", coloratissimo nella sua livrea bicolore bianco e rosso corallo con tanto di mazzi di fiori. Il furgoncino, per l'occasione, è stato trasformato in un inedito studio fotografico: i visitatori che lo vorranno potranno salire a bordo per una foto ricordo dell'evento.

Il 4x4 e l'ambulanza. Ma ci sono altri due pulmini Volkswagen che meritano l'attenzione dei visitatori. Il primo è parcheggiato allo stand di Ruoteclassiche, un Caravelle Syncro del 1992. Il secondo si trova allo stand della Croce Rossa Italiana, un'ambulanza beige ancora in forma smagliante allestita su un T2 degli anni 70.

Condividi
COMMENTI