In edicola
01 agosto 2013 | di Redazione Ruoteclassiche

Uno sguardo a Ruoteclassiche di agosto

È la Volvo "Super Polar" del 1991 la "cover car" del numero di agosto: vettura quanto mai appropriata da associare all'estate e al tempo libero. Ecologica, sicura, gradita al ceto medio-borghese, è l'emblema dell'auto europea "politicamente corretta", ideale per le famiglie. La sua affidabilità la rende adatta anche ai lunghi trasferimenti, anche se il consumo è elevato. I vecchi proprietari, che non l'hanno scordata, oggi la comprano. A prezzo quasi simbolico.

Leggerezza, aerodinamica e funzionalità sono invece le caratteristiche della nostra "Regina del passato", oggi considerata un piccolo capolavoro. Stiamo parlando della Maserati "200 SI" del 1957, battuta in alluminio da Medardo Fantuzzi.

Abbiamo poi dedicato uno spazio particolare (8 pagine) ai cinquant'anni del marchio Lamborghini. Li celebriamo a modo nostro: ricordando il fondatore e chiedendo ai "vecchi" della redazione di raccontare tre episodi legati alle sue macchine più belle: la "350 GT", la "Miura" e la "Countach". La passione che coinvolse gli uomini di allora, è la stessa di oggi.

Sei Alfa Romeo "Giulia", una "SS", due "Spider" e tre "Sprint", chiuse da decenni nelle cantine di un castello in Belgio. Con la complicità di un "Esploratore urbano" che le ha fotografate, Ruoteclassiche vi mostra in che stato sono dopo anni di abbandono.

E ancora, tra le youngtimer, l'ultima ammiraglia di casa Alfa Romeo, la "166 3.0 V6 24V"; un reportage fotografico dalla rinnovata sede del museo Ferrari di Maranello; la prima edizione della Cuervo y Sobrinos Cup e la nuova edizione "dolomitica" dell'Asiautoshow; i risultati delle ultime aste europee della stagione (Artcurial e Oldtimer Gallery di Parigi e Zurigo), prima dei grandi eventi di Pebble Beach e dintorni.

E molto, molto altro ancora...

Condividi
COMMENTI