Aste
21 giugno 2018 | di Gilberto Milano

Ferrari GTO, profumo di record all’asta RM Sotheby’s di Monterey

Un altro colpaccio di RM Sotheby’s nella vendita di Monterey: all’incanto una delle 36 auto più preziose della storia.

Ogni giorno una novità che faccia clamore: sono le tecniche di marketing applicate alle aste. Non si fa in tempo ad annunciare la vendita di un modello rarissimo che il giorno dopo se ne aggiunge uno nuovo ancora più prezioso. Con quella di oggi però la vetta del prestigio è stata raggiunta: cosa può esserci di più raro e prezioso di una Ferrari GTO?

Terza di trentasei. Ebbene, uno dei 36 esemplari della più ambita auto da collezione esistente sarà messo in vendita nell’asta di RM Sotheby’s in programma a Monterey il 24-25 agosto prossimi in concomitanza con il Concorso di Eleganza di Pebble Beach. Si tratta della vettura telaio n. 3413GT, la terza dei 36 esemplari costruiti, nata come Serie I e utilizzata come auto di prova da Phil Hill per la Targa Florio del 1962.

Pedigree e palmarès da urlo. L'auto è stata poi venduta a Edoardo Lualdi-Gabardi, uno dei clienti privati più importanti della Ferrari. Apprezzato gentleman driver, Edoardo Lualdi-Gabardi ha partecipato con questa vettura a 10 gare nel 1962, vincendone nove e conquistando il campionato italiano GT italiano di quell'anno. E contribuendo, con le sue vittorie, ad avviare la leggenda di questo modello.

Conservata e originalissima. La GTO #3413 GT è poi stata venduta nel 1963 a Gianni Bulgari e successivamente a Corrado Ferlaino ma non ha perso il vizio di vincere, conquistando la vittoria di classe alla Targa Florio del 1963 e del 1964. Ha partecipato poi ad altre 20 gare senza mai subire un incidente. Nel 1964 è stata rivestita da Scaglietti con il corpo della Serie II. Passata di mano numerose volte, ha mantenuto una condizione di conservazione e di originalità rare. Tanto che RM Sotheby’s la stima per un valore di 45 milioni di dollari (38 milioni di euro), elevandola di diritto ad auto più preziosa mai offerta in un’asta.

Cifre da capogiro. L’ultima Ferrari GTO venduta in un’asta risale al 2014 (#3158GT del 1962) aggiudicata da Bonhams a Pebble Beach per poco più di 38 milioni di dollari pari a 28,5 milioni di euro. Nelle scorse settimane è circolata la notizia della vendita della GTO #4153GT del 1963 scambiata a 70 milioni di dollari (quasi 60 milioni di euro) ma sulle vendite tra privati manca sempre la certificazione pubblica.

Condividi
COMMENTI