Quando i bambini fanno "brum". Ovvero, auguri a tutti i papà - Ruoteclassiche
Cerca
Auto
19/03/2023 | di Nicolò Minerbi
Quando i bambini fanno “brum”. Ovvero, auguri a tutti i papà
19/03/2023 | di Nicolò Minerbi

La verità è che c'è un momento in cui potresti capire che sta succedendo qualcosa di fondamentale nella tua vita. Ma quando capita non lo sai, perché lo realizzerai col tempo. E quindi non dici “grazie, papà”.

Perché se la prima parola di ogni bambino è ovviamente “mamma” e vien fuori quasi da sola, la seconda è sicuramente “brum”, a volte anche ripetuto più volte tanto per ribadire il concetto. E quella ti viene insegnata, da tuo padre. Ecco come si comincia a parlare al papà.

Ma va da sé che in questo botta e risposta di “brum” e “brum brum” non puoi sapere che in realtà, quel più o meno baldo giovane, ti sta insegnando a giocare con i suoi giochi. Perché tu possa continuare a divertirti da solo, anche quando sarai grande. Insomma, trovati una passione e solleverai il mondo. Strano però, perché nonostante sia successo a tutti, queste cose non c’è nessuno che te le spiega, neanche a scuola. Per fortuna che ci siete voi, papà.

Auguri.

A qualcuno poi, quel “brum brum”, gli è rimasto attaccato addosso. Come un cognome. E una missione (come si vede in queste foto di famiglia).

COMMENTI
In edicola
Segui la passione
Febbraio 2024
In copertina sul numero di febbraio di Ruoteclassiche due utilitarie popolari che oggi sono inseguite dai collezionisti: la Fiat 126 e la NSU Prinz 4L
Scopri di più >