News
03 marzo 2011 | di Redazione Ruoteclassiche

SI FA LARGO UN’ALTRA ICKX

Vanina Ickx, figlia del leggendario Jacky Ickx, tornerà il prossimo giugno a Le Mans per disputare la "24 Ore" in cui suo padre ha primeggiato per ben sei volte. Lo farà al volante di un prototipo Aston Martin semiufficiale. A gestire i lavori in pista sarà il prestigioso Team Kronos, lo stesso che si è ricoperto di gloria recente nei rally internazionali dove ha vinto due titoli IRC e un titolo mondiale assoluto nel 2006 con "sua maestà dei traversi" Sébastien Loeb. Vanina Ickx è una sportiva nata.

Oltre a guidare professionalmente auto da corsa da quasi 15 anni, la ragazza belga è stata, nel 2002, la prima donna ad avere attraversato il Canale della Manica a bordo di un ultraleggero ("Lo feci - ha spiegato - a scopo benefico, per conto di un'associazione che aiuta le donne vittime di violenza").

Per pura passione della velocità si è anche cimentata con lo sci estremo (detiene un record di velocità sul trampolino) e col paracadutismo. E già che c'era si è anche laureata in biologia.

Condividi
COMMENTI