Pontiac

Personaggi
07 settembre 2018

Burt Reynolds, un sex symbol tutto auto e baffi

Vero e proprio sex symbol del grande schermo, Burt Reynolds si è spento ieri all'età di 82 anni in un ospedale della Florida, dov'era stato ricoverato in seguito a una crisi cardiaca. Ripercorriamone brevemente la carriera cinematografica con una carrellata delle auto protagoniste dei suoi film più celebri. La star venuta dai campi di football. La sua fu una vita piena, hollywoodiana nel senso più classico, densa di eventi burrascosi e decisioni anche avventate: durante la sua carriera interpreta ruoli quasi sempre d’azione. Lui, che viene dal football americano, promettente halfback negli anni del campus alla Florida State University, si ritrova a fare l’attore a causa di un incidente d'auto che ne compromette la carriera sportiva. Ma anche perché ha il physique du rôle dell’action man, che tanto funziona anche al maschile nello star system americano (i suoi famosi baffi che contribuiranno a renderlo un sex symbol arriveranno molto più tardi). Come molti colleghi fa i primi passi sul piccolo...
Dario Tonani
Garage Band
25 giugno 2018

Una Pontiac a ritmo di rock'n'roll

Paolo Sormani
Aste / Auto / News
02 febbraio 2015

Due "gioielli" Art Déco nella top ten di Scottsdale

Nelle ultime aste che si sono tenute a Scottsdale, in Arizona, la top ten delle più care non è stata determinata solo dalle vendite record delle “solite” Ferrari: la sorpresa è arrivata da due modelli della General Motors (entrambi battuti dalla casa d’aste Barrett-Jackson) che si sono piazzati al quinto e al settimo posto. In particolare da un gigantesco autobus del 1950 dalle linee art-déco che ha strappato la bella somma di 4.000.000 di dollari (3.452.000 euro) superando le quotazioni di una Ferrari 275 GTB/4 del 1967, di una Daytona Spider e di una lunga serie di altre Ferrari. Il mega-bus apparteneva alla collezione di Ron Pratte, un imprenditore immobiliare locale che l’aveva acquistato nel 2006 quasi alla stessa cifra (4.400.000 dollari) e che ha devoluto l’incasso in beneficenza a favore delle famiglie dei veterani dell’esercito. Si tratta di uno dei 12 costruiti dalla General Motors, utilizzati in diversi tour attraverso gli Stati Uniti o in eventi particolari, con lo...
Redazione Ruoteclassiche
Auto
28 settembre 2011

PROFESSIONE "SUPERCAR"

La coupé della serie televisiva degli anni Ottanta era il chiodo fisso del pugliese Francesco Bove. Bel 2007 ne trova una in Germania e spende 7500 euro tra acquisto, importazioni e lavori. L'esemplare è un po' più giovane di quello guidato dal protagonista Michael Knight, ma ugualmente suggestivo nella sua livrea nera. Motore V8 di 5 litri, "solo" 172 Cavalli. Bene le sospensioni. I freni invece entrano facilmente in crisi nonostante la potenza modesta... Motore Anteriore longitudinale - V8 di 90° - Alesaggio 94,89 mm - Corsa 88,39 mm - Cilindrata 5001 cm³ - Rapporto di compressione 9,3:1 - Potenza 172 CV (127 kW) a 4000 giri/min - Coppia 35,3 kgm a 2400 giri/min - Valvole in tsta - Distribuzione ad albero a camme centrale - Iniezione elettronica Rochester - Impianto elettrico 12 V. Trasmissione Trazione posteriore - Cambio a 5 marce (a richiesta automatico a 4 rapporti) - Leva di comando centrale - Rapporto al ponte 2,73 - Differenziale...
Redazione Ruoteclassiche
Auto
03 gennaio 2005

AMERICAN GTO UN FISICO BESTIALE

Lanciò la moda della "muscle cars", che contagiò tanti giovani americani. Potente il motore V8 (340 CV), esagerata la carrozzeria (5 metri e 30), aggressivo il muso. E marce corte per esaltare l'accelerazione, tanto che a 100 all'ora si è già a 4000 giri. Un trentenne di Milano, per restaurarla, ha mosso mari e monti. Trascorsi più di trent'anni dalla sua uscita di produzione (1974), la Pontiac "GTO", che debuttò nell'ottobre 1963, conta un numero di estimatori sempre crescente anche fuori dagli Usa. Tra questi vi è Raffaele Negroni, proprietario della "GTO Hardtop" del 1966 protagonista del nostro servizio. "Mi risulta che ve ne siano solo cinque in Italia", afferma "e di queste solo due sono 'model year' 1966. Questa l'ho trovata nel capannone di un collezionista milanese, da poco giunta dal Sud Italia con il tetto vistosamente danneggiato. Anche la meccanica necessitava di un'accurata revisione".Il poderoso V8 di 389 pollici cubi (6361 cm³) da 335 HP (340 CV SAE)...
Redazione Ruoteclassiche