"Terre di Canossa", si parte! - Ruoteclassiche
Cerca
Eventi / News
24/04/2014 | di Redazione Ruoteclassiche
“Terre di Canossa”, si parte!
Sono partite alle 14 di oggi le verifiche sportive e tecniche della quarta edizione di Terre di Canossa, "grande evento" Csai di regolarità classica che partirà domani da Reggio Emilia. Conclusione domenica 27 aprile, sempre nella Città del Tricolore.
24/04/2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Sono partite alle 14 di oggi le verifiche sportive e tecniche della quarta edizione del Terre di Canossa, "grande evento" Csai di regolarità classica che partirà domani da Reggio Emilia, organizzato dalla locale Scuderia Tricolore. Ben 83 gli equipaggi al via, con una foltissima partecipazione dall'estero: soprattutto Russia, Giappone, Inghilterra, Germania, Svizzera, Olanda e Francia.

I partecipanti vivranno la Città del Tricolore a partire dalla cena di inaugurale di questa sera, che si svolgerà nella meravigliosa cornice del Teatro Municipale Romolo Valli. Dalle 20 l’aperitivo e poi un breve concerto in sala per fare assaporare le arie di Verdi e Puccini. La serata proseguirà poi nella Sala degli Specchi dove Gianni D’amato, chef stellato della città, presenterà delizie del territorio rivisitate dal suo estro.

Domani gli equipaggi partiranno alle 9.30 dalla meravigliosa Stazione Medio Padana e si sfideranno nel primo gruppo di prove sui ponti di Calatrava, e precisamente sul ponte sud. La carovana dei partecipanti si dirigerà poi alla volta dei territori dei castelli matildici, dove si svolgerà l’ormai classico e ambito Trofeo Eberhard, proprio di fronte ai Castelli di Canossa. Nelle giornate successive i partecipanti proseguiranno il loro viaggio verso la Toscana e la Liguria, per fare ritorno a Reggio Emilia domenica 27.

Quest'anno, al seguito degli equipaggi ci saranno anche una ventina di Maserati e Ferrari moderne, che garaggerenno con una classifica a parte.

COMMENTI
In edicola
Segui la passione
Maggio 2024
In copertina sul numero di maggio di Ruoteclassiche un Maggiolino Cabriolet molto particolare. Si tratta di una rarissima versione dotata del kit Okrasa, che la rende davvero molto vivace. Poi il ricordo di Ayrton Senna a 30 anni dalla scomparsa, la Mercedes 190 E 2.3-16, l'Alfa Romeo 6C 2500 Sport carrozzata Turinga, l'intervista al collaudatore delle Lamborghini Valentino Balboni e il Test a test fra due affascinanti coupé come la BMW 3.0 CSL e la Jaguar XJC 4.2
Scopri di più >