Guida alla Vernasca Silver Flag

Torna questo weekend una delle gare più spettacolari del calendario nazionale e internazionale. Non solo per chi ha la fortuna di parteciparvi ma anche per i semplici appassionati di motori. Che avranno la possibilità di ammirare in azione 220 vetture sportive di tutte le epoche in piena azione su strada chiusa come raramente capita di osservare. Ecco il programma, i consigli per partgecipare e l’elenco degli iscritti.

Appuntamento da non perdere il 16-17-18 giugno: si tiene a Vernasca, in provincia di Piacenza, un appuntamento unico nel suo genere. Oltre alle vetture, infatti, il grande protagonista di questa manifestazione è il percorso: quasi nove chilometri di strade chiuse al traffico caratterizzate nella parte iniziale da un lungo rettilineo, e, successivamente da una arrampicata con 34 curve, in maggioranza tornanti, e con pendenze che arrivano anche al 10%.

Qui, intanto, l’elenco degli equipaggi iscritti: VSF2017EL

E trattandosi di vetture prevalentemente sportive non c’è bisogno di lavorare di fantasia per immaginare come queste curve saranno affrontate. Niente gara però: le tre manche in programma, due il sabato ed una la domenica, sono da affrontare con andatura allegra ma senza correre. Le classifiche saranno stilate solo in base alla rarità, alla storia sportiva ed all’originalità delle auto.

Lo spettacolo tuttavia è garantito anche dalla presenza di famosi campioni del volante come Teo Fabi, settantuno gran premi, campione del mondo prototipi, alla guida di una Elva sport; Arturo Merzario presente con la Alfa Romeo 33 Daytona di fine anni Sessanta; Miki Biasion al volante della Delta S4 che lo vide trionfare nel Rally di Argentina 1986, primo successo di una carriera coronata da due titoli iridati.

E poi collezionisti e appassionati da tutto il mondo presenti con vetture speciali come la Lancia Delta Integrale che disputò il Safari, la Fiat 131 Abarth ex Andruet; la Fiat x1/9 con cui corse Gino Macaluso, portata  condotta dal figlio Stefano;  la Bugatti con cui Malcolm Campbell vinse il GP Boulogne 1927; la Maserati 6CM ex Villoresi, o la Ferrari 212 che prese parte alla Mille Miglia e alla 24 Ore di Le Mans. E poi prototipi Sauber, Lola, March e Osella.

Sia il paddock di Castell’Arquato sia il tracciato sono liberamente accessibili al pubblico. Questo il programma e i consigli pratici per assistere alla manifestazione senza problemi.

VENERDÌ 16 GIUGNO 2017
15,00-17,00 Verifiche e distribuzione numeri
20,00 Aperitivo di benvenuto

SABATO 17 GIUGNO 2017
8,30 -10,00 Verifiche e distribuzione numeri
10,30 Briefing dei partecipanti
11,00 Prima salita Castell’Arquato-Lugagnano-Vernasca
13,00 Pranzo nei ristoranti di Castell’Arquato
15,30 Seconda salita Castell’Arquato-Lugagnano-Vernasca
17,15 Rinfresco di benvenuto
20,00 Cena di Gala nella piazza medioevale di Castell’Arquato

DOMENICA 18 GIUGNO 2017
10,30 Terza salita Castell’Arquato-Lugagnano-Vernasca
12,30 Buffet a Vernasca area della Antica Pieve
14,30 Premiazioni a Vernasca

IL PERCORSO
È quello che fino al 1972 venne utilizzato per la gara in salita Castell’Arquato-Lugagnano-Vernasca che si disputò per 17 edizioni dal 1953. Il tracciato, di circa 9 km,  è chiuso al traffico civile. La chiusura della strada interesserà il tratto della statale di Bardi dal semaforo di Castell’Arquato fino all’altezza del cimitero di Vernasca. Per chi volesse assistere al passaggio delle vetture lungo il percorso si consiglia di tenere presente che la chiusura dello stesso avverrà circa 30 minuti prima dell’inizio della sfilata.

Questi gli orari di chiusura:
Sabato 18 Giugno 2016
Mattina: chiusura  dalle ore 10,30 – inizio sfilata ore 11,00
Pomeriggio: chiusura dalle ore 15,00 – inizio sfilata ore 15,30
Domenica 19 Giugno 2016
Mattina: chiusura dalle ore 10,00 – inizio sfilata ore 10,30
Al termine delle due sfilate del sabato le vetture scenderanno a Castell’Arquato ancora in regime di strada chiusa.
Paddock
Tutte vetture della manifestazione verranno sistemate nei due paddock presenti a Castell’Arquato (Lungo Arda e Piazza Europa). L’ingresso per gli spettatori è libero fino alle ore 19,00 del venerdì e del sabato e nella mattina di domenica.
Il venerdì e il sabato, dalle ore 19,00, il paddock chiude.

Punti di interesse per seguire la manifestazione
Nel paddock, per ammirare le vetture e seguire tutte le fasi di preparazione.
Uno dei punti più spettacolari è la partenza, sostando dietro i new jersey predisposti lungo il rettilineo, le vetture procedono fino allo start dove vengono presentate dallo speaker ufficiale e quindi si lanciano lungo il rettilineo.
A Lugagnano sul “curvone” che si trova in centro paese.
Lungo i tornanti del tratto in salita, molto spettacolari e panoramici.

Parcheggio
Arrivando dall’Autostrada, uscita Fiorenzuola, a Castell’Arquato subito dopo il supermercato Conad a destra c’è il parcheggio per il pubblico, nell’eventualità ci fosse coda potete cominciare a parcheggiare in prossimità del supermercato.

G.M.

partecipa alla conversazione

Guida alla Vernasca Silver Flag