Fiva

News
14 giugno 2018

Accordo storico: la nuova sede della Fiva è a Villa Rey

Redazione Ruoteclassiche
News
15 aprile 2018

[Manifestazioni] Ecco le preferite dalla Fiva

La Fédération Internationale des Véhicules Anciens scende in campo direttamente per sostenere quegli eventi che ritiene più allineati al proprio spirito storico. Il motivo è promuovere anche quegli eventi  meno conosciuti ma culturalmente rispettosi della storicità delle vetture  sperando così di spingere  un più ampio numero di membri FIVA a parteciparvi. In pratica offrire loro la forza comunicativa della Fiva su scala internazionale, con l’intento nobile di contribuire a preservare il motorismo d’epoca.    Sono dieci in tutto gli eventi selezionati per il 2018 tra i quali, a fianco di manifestazioni prestigiose come il Concorso di Eleganza di Villa d’Este e l’Ibbenbürener Motorrad-Veteranen-Rallye riservato alle moto,  compaiono eventi “minori” all’interno dei quali la Fiva ha istituito un premio riservato ai veicoli meglio conservati, quelli che avranno mantenuto un alto numero di componenti e materiali originali e che possano essere portati ad esempio come importanti prodotti culturali. Per l’Italia oltre al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este è compresa nell’elenco anche la...
Redazione Ruoteclassiche
Eventi / News
17 novembre 2016

Fino al 20 novembre la FIVA celebra il motorismo storico

In questi giorni Parigi è capitale mondiale della passione per i veicoli storici. La FIVA, da 50 anni impegnata nella conservazione, protezione e promozione dell'amore per auto, moto, veicoli militari e commerciali del passato, ha organizzato una serie di appuntamenti. Fino al 20 novembre la FIVA (Fedération Internationale des Véhicules Anciens), sotto il patrocinio dell'UNESCO, celebra a Parigi l'apice del World Motoring Heritage Year. Nell'anno del suo cinquantesimo anniversario la FIVA festeggia sotto la Tour Eiffel un'annata intensa, in cui l'iniziativa si è fatta sentire in tutti gli eventi più importanti a livello internazionale. L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura, in particolare, ha reso ancora più importanti una serie di appuntamenti con l'importante Preservation Award (al Concorso d'Eleganza Villa d'Este il riconoscimento è andato all'Alfa Romeo Giulietta SZ Coda Tronca del nostro opinionista Corrado Lopresto). PARIGI: CAPITALE DELLA PASSIONE PER LE STORICHE Per cinque giorni l'organismo internazionale che coordina tutte le associazioni nazionali a difesa e...
Redazione Ruoteclassiche
News / Personaggi
11 novembre 2014

Roberto Loi eletto presidente della Commissione Cultura della Fiva

Il presidente dell'Asi Roberto Loi è stato nominato lo scorso 8 novembre a Budapest presidente della Commissione Cultura della Fiva (Fédération Internationale des Véhicules Anciens). Le votazioni, a cui hanno partecipato i rappresentanti di 44 Paesi, avevano lo scopo di eleggere una parte del nuovo board del Comitato Generale Fiva. Il board, presieduto da Patrick Rollet, conta altri due membri del consiglio direttivo dell'Asi, eletti anche loro qualche giorno fa: Palmino Poli, direttore Commissione Moto, e Renato Pujatti, direttore Commissione Veicoli Utilitari. “Il fatto che un’associazione importante come Fiva preveda al suo interno una commissione cultura non è casuale, testimonia quello che noi come Asi stiamo portando avanti da tempo, è cioè che il motorismo storico ha prima di tutto una valenza culturale e storica da non sottovalutare” ha affermato Roberto Loi poco dopo la nuova investitura.    
Redazione Ruoteclassiche
In edicola / News / Personaggi
16 aprile 2014

Trent’anni per dire “storica”? La Fiva dice che…

Abbiamo incontrato Patrick Rollet, il neo eletto presidente della Fiva, e gli abbiamo chiesto a che età un'automobile è giusto che diventi "storica"... La Fiva - Fédération Internationale des Véhicules Anciens - che riunisce le associazioni di auto d'epoca di 64 Paesi, ha un nuovo presidente, il francese Patrick Rollet. Poche settimane fa, Rollet è venuto in Italia per incontrare il Presidente dell’Asi, Roberto Loi. Li abbiamo incontrati nel corso della loro visita alla sede della Mille Miglia, a Brescia. Rollet ha affermato di voler proseguire il lavoro del presidente uscente, lo svedese Horst Brüning, che ha avuto il merito di espandere la Fiva, includendo nazioni quali gli Stati Uniti, la Cina e l’Arabia Saudita. Il tutto perseguendo la mission della tripla "P": proteggere, promuovere e preservare. La prima domanda è stata quella posta nell'editoriale di marzo dal direttore: vent’anni non bastano, ne servono almeno trenta per inquadrare una vettura fra la storiche, come stabilito dalla Fiva. Come si pronuncia...
Redazione Ruoteclassiche