Si scrive Volvo, si legge Station Wagono

Alfa Romeo 1900 Sprint Pinin Farina
100 e lode

Londra-Brighton, Mostra su Giorgetto Giugiaro, 50 anni del film “Grand Prix”

In edicola a richiesta

il nostro Calendario Ferrari

A+ A-

Uno sguardo a Ruoteclassiche di dicembre

Nessun altro marchio ha legato la propria immagine alla station wagon come la Volvo. Ripercorriamo tre dei successi commerciali più importanti della Casa di Göteborg, dalla metà degli anni 60 al 1990, celebrandoli con la copertina del numero in edicola a dicembre: P220, 145 De Luxe e 240 Polar.

La “Regina del passato” è l’Alfa Romeo 1900 Sprint Pinin Farina (1953), non subito capita dal grande pubblico, ma destinata a fare scuola a lungo per il suo design (seguono l’articolo le nostre “Impressioni” su strada). Altro pezzo clou, nella sezione “Nate per correre”, il confronto in pista tra due mostri rispettivamente da 600 e 700 cavalli: le Porsche 911 GT1 Evo e Kremer 962 “CK6/03”.

L’elogio della macchina del dottore, le sei pagine dedicate alla Fiat 1100/103H del 1959, con in coda la sua omologa “Sudafrica” per il mercato del sud del mondo. Completano lo spazio riservato alle automobili, la Peugeot Dangel 505 4×4 (1986) (con una guida all’acquisto dedicata alle occasioni 4×4), la Bantam BRC 40 (1941) e, nelle Classiche domani” la Volkswagen Golf GTI Clubsport. Tra le moto, spazio alla Raleigh OHV Sports 350 del 1925.

Pieni di colore e aneddoti curiosi gli articoli sui cinquant’anni dall’uscita nelle sale americane del film cult “Grand Prix” e quello sulla mostra dedicata a Giorgetto Giugiaro al Museo dell’Automobile di Torini fino al 26 febbraio. La “Tecnica” si sofferma sul motore a V, il “Fai da te” sui tergicristalli. Tra gli eventi, occhi puntati sulla London to Brighton Veteran Car Run e sull’asta Osenat a Fayence (Francia), che ha messo in vendita quasi 300 rottami tenuti per anni all’aperto, appartenuti a Gérard Gombert, uno dei più noti accumulatori seriali nel campo dei veicoli storici.

In chiusura, una vetrina di idee regalo per chi è appassionato di storiche, il nostro “Flashback” che celebrare i cinquant’anni dalla morte di Walt Disney, la rubrica di attualità “Fatti e persone“, la “Posta” e le nostre preziose quotazioni.

Ricordiamo che con Ruoteclassiche di dicembre – al prezzo di 4,40 euro in più rispetto alla sola rivista – è disponibile a richiesta il nostro calendario da collezione, completamente appannaggio della Ferrari, che nel 2017 doppia il traguardo dei settant’anni dalla nascita.

Buona lettura!

 

Abbonamenti cartacei con digital edition inclusa

Con l’abbonamento Ruoteclassiche si fa in 4 per te!

Scopri l'offerta

Archivio

cerca un mese/anno
Mostra più Riviste